Visita dell’azienda biologica di erbe aromatiche a Tregole (SI)

 

30 Aprile e 1 Maggio

Due giornate dedicate alla valorizzazione e al riconoscimento delle piante spontanee per imparare come coltivare le spezie


gfs-azbio2011-1

Saremo in un antico podere nel Chianti tra boschi di quercia e castagni.

I campi, abbandonati per cinquant’anni, dal 1984 vengono curati senza disturbare la vegetazione spontanea e senza usare attrezzature pesanti, lavorando soprattutto manualmente.

E’ così cresciuto un “parco-conservatorio botanico” di 7 ettari di cui 1 ettaro è destinato alla coltivazione di piante aromatiche da cucina e gli altri 6 alla raccolta delle piante spontanee (ginepro, nepitella, elicriso, rosa canina, etc.).

Una parte è lasciata a bosco, ove troviamo piante autoctone e vecchi frutti, come nespolo, corniolo, sorbo. La fertilità del terreno è mantenuta dal letame degli asini allevati liberi nei campi.
Tutte le aromatiche vengono raccolte da fine aprile ad ottobre, seguendo i tempi delle diverse fioriture, sono poi essiccate per produrre spezie da vendere nei mercati dei piccoli agricoltori biologici (la Fierucola ed il Pagliaio).

 

gfs-azbio2011-2

Programma delle due giornate

logo-GFs-iconaDopo l’arrivo, nel pomeriggio ci occuperemo del ripristino di un vecchio campo abbandonato.
Rivivremo così la situazione selvatica dei campi quando l’azienda è nata e sperimenteremo il lavoro di pulizia-recupero delle piante (ulivi, mandorli, biancospino, ginepro, rosa canina…) seguendo il nostro senso estetico e fantasia e nel rispetto di Madre Natura.
L’ombra del luogo e un torrente vicino ci rinfrescheranno nelle ore più calde durante il meritato riposo!

Il secondo giorno andremo nei campi coltivati dove raccoglieremo le erbe aromatiche (timo, rosmarino e ciò che sarà pronto in quel momento).
Una volta raccolte le porteremo all’essiccatoio dove impareremo come si fa una buona essiccazione.
Verrà spiegato come è stato costruito l’essiccatoio solare.
Pranzo insieme nel campo prima della partenza.

gfs-azbio2011-3Pernottamento: si potrà dormire in tenda in uno spiazzo in mezzo al bosco. Verrà preparato un punto acqua e un angolo apposito per il gabinetto all’aperto!
Pasti portarsi da casa ciotola, posate e bicchiere. Condivideremo il pranzo con quanto ognuno di noi vorrà portare inoltre gusteremo del pane con olio ed erbe.

Numero dei partecipanti
: le iscrizioni sono aperte per max 15 persone quindi sbrigatevi a prenotare

Cosa occorre: vestiti, scarpe comode e… tanto spirito di adattamento! Portate strumenti musicali!

 

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a
Valentina 349 2919453 e Duccio 339 3679928

Come raggiungere il luogo

Da Siena: tangenziale, superstrada SI-FI, uscita Monteriggioni- Castellina scalo, salire a Castellina in Chianti.
Da Firenze: superstrada FI-SI, uscita S.Donato, prendere per Castellina in Chianti.
Dal paese seguire le indicazioni per Siena, dopo 3 km girare a sinistra e prendere la strada bianca per Vagliagli; dopo 800 metri trovate un cartello di legno BUONRIPOSO, entrate lì e dopo 100 metri siete arrivati.