Telemedicina Amrita si connette alla rete PAN-Africana

La rete di Telemedicina dell’Amrita Institute of Medical Science (AIMS) ha iniziato a estendere i suoi servizi fuori dai confini dell’India. Dal 4 maggio 2009 è diventata parte della rete indiana di telemedicina PAN-Africana.

Attraverso la sua rete di telemedicina, Amrita fornirà servizi di assistenza sanitaria telematica a Benin, Burkina Faso, Gabon, Gambia, Ghana, Etiopia, Mauritius, Nigeria, Ruanda, Senegal e Seychelles. Per centri e ospedali di aree rurali remote sarà resa disponibile la consultazione in diverse aree mediche specifiche. Attraverso un satellite e una rete a fibre ottiche, sarà possibile raggiungerli in caso di necessità.

La trasmissione inaugurale è avvenuta con una sessione di CME (Continuing Medical Education), per medici dei centri rurali dell’Africa.
Il tema è stato “Le Malattie Infettive, Prevenzione e Controllo”. Il dottor Girish, specialista di Medicina Generale, ha interagito con i medici di 13 Paesi del continente africano condividendo la sua visione del problema e la conoscenza dell’Amrita.
“Abbiamo a lungo aspirato a questo obiettivo dell’assistenza sanitaria digitale per ogni nucleo familiare – ha detto – “Sono felice che dopo la visita di Amma siamo in grado di servire le persone dell’Africa anche in un altro modo”.

La rete telematica Pan-Africana è una iniziativa del Governo indiano e il suo scopo principale è fornire dei mezzi adeguati per l’istruzione e un sistema sanitario accessibile in tutte le 53 nazioni dell’Unione Africana. Questa idea era stata proposta dal Presidente dell’India, Dott. Abdul Kalam, alla sessione inaugurale del parlamento PAN-Africano tenutosi a Johannesburg nel 2004.