Mangalore: Creare maggiore spazio per gli altri per essere felici e contenti

Mangalore, Karnataka, 8-9 marzo – Tour Indiano 2019

Dopo 3 lunghe settimane di viaggio verso nord, terminato il programma di Mumbai, Amma e il suo gruppo hanno fatto ritorno al sud. Dopo 950 km e oltre 24 ore di pullman attraverso tutto il Maharashtra e il Karnataka, il gruppo è arrivato a Mangalore per i due giorni di celebrazioni Brahmasthanam.
Quando il programma è iniziato gli studenti dell’Amrita Vidyalayam locale hanno dato il benvenuto sul palco ad Amma con canti vedici. Mentre era sul palco per il programma, Amma ha distribuito i sari alle donne del gruppo di autoaiuto Amritasree, 10 sedie a rotelle a persone con disabilità fisiche e borse di studio per sostenere l’istruzione di 20 studenti locali. Inoltre, sono state donate 5 macchine da cucire alle donne del luogo per aiutarle a mantenersi economicamente.
Sandhya S. Pai di Manipal Media Networks ha dato il benvenuto ad Amma in città dicendo: “Penso di aver avuto la fortuna di salire su questo palco grazie alle buone azioni della mia vita precedente. Siamo qui riuniti per ascoltare Amma, venir benedetti da lei e anche solo per un suo sguardo…e sono estasiato oggi per l’opportunità di incontrarla. Tutti sappiamo del contributo di Amma alla tecnologia e alla medicina grazie alla creazione di università. Amma ha portato la pace a tutto il mondo. Prego che il messaggio di Amma possa portare la pace nel mondo”.
Anche Harish Kumar dell’Assemblea Legislativa del Karnataka ha accolto Amma.
Durante entrambi i giorni Amma ha cantato bhajan, ha tenuto satsang e ha dato il darshan a tutti. Ha inoltre condotto la meditazione e una manasa puja, impartendo le istruzioni in kannada, la lingua locale. Rivolgendosi alla folla Amma ha detto: “Maggiore è lo spazio che fate nel vostro cuore per gli altri, maggiore sarà la vostra felicità e soddisfazione. La legge universale della vita è l’altruismo. Questo è il motivo per cui le persone egoiste e concentrate su se stesse non riescono a godere appieno della vita e a essere felici: perché il loro comportamento non è in linea con la legge universale. Tutta la creazione si sviluppa sulla base dello stessa linea d’onda e dello stesso ritmo. Comprendendo questo, allineiamoci a questa legge, e la pace, la felicità e la prosperità automaticamente fluiranno a noi”.
Durante entrambi i giorni i ragazzini della scuola Amrita Vidyalayam locale hanno presentato diversi programmi culturali sul palco mentre Amma dava il darshan. Ciascuna sera varie danze mozzafiato ed esibizioni di percussioni hanno ammaliato il pubblico; la prima sera i volontari hanno offerto ad Amma la danza tradizionale ‘Dollu Kunita’ del Nord del Karnataka e la seconda sera una danza ‘Nagpur Dol’ è stata eseguita dai maestri dell’Amrita Vidyalayam.
Ajay, artista locale, ha espresso la sua devozione ad Amma in maniera molto creativa e originale. Ha creato una pittura a colla direttamente sul palco in pochi minuti e ha divertito tutti facendo apparire magicamente l’immagine di Amma, una volta che ha applicato i lustrini alla colla.
Amma ha terminato la seconda notte di darshan alle prime ore del mattino e poco dopo il gruppo ha preso la via del ritorno verso il Kerala per le ultime tre tappe del Tour Indiano.