Diamo alla natura e alla cultura la stessa importanza che riserviamo alla scienza e alla tecnologia

Mysore, Karnataka,  19-20 febbraio – Tour Indiano 2019

Amma ha raggiunto  Mysore a mezzanotte. Numerose persone, tra cui membri del gruppo giovanile di Amma AYUDH, le hanno dato il benvenuto urlando “Mata Rani Ki Jai!”
Per il programma serale, la sindaca Pushpalatha Jagannath e le consigliere di amministrazione Nirmala Harish e Savitha Suresh, l’imprenditore Jagannath Shenoy e altri erano sul palco per accogliere Amma a Mysore.
La sindaca Pushpalata Jagannathan ha detto: “Sono davvero fortunata a prendere parte al sacro programma che oggi qui si tiene. Ho imparato che i governanti dovrebbero realizzare in tutti gli ambiti quello che Amma fa per puro altruismo. Recentemente la giunta comunale ha varato un progetto per avere  una città senza tetti di paglia. Ma già nel 1994, Amma aveva costruito  molte case qui a Mysore. Amma ha dato incredibili contributi in tutti i settori, compresa l’istruzione. Lei è l’esempio vivente della parola ‘Amma’ (Madre):  tutti noi possiamo fare l’esperienza di cosa sia la Madre attraverso Lei. Non ci sono parole per descriverla”.
La consigliera Nirmala Harish si è così rivolta ad Amma e alla folla: “Quando ho detto ad Amma che sono molta fortunata a ricevere il suo darshan, Lei ha risposto: ‘Tutti voi siete figli miei e io sono vostra madre. Non c’è nulla di speciale per me nel fatto di rincontrare i miei figli. Sono un fiume di amore che scorre fluidamente sia verso l’interno che verso l’esterno’. Sentendo queste parole, mi è venuta la pelle d’oca”.  Chiedendo altre benedizioni Smt. Harish ha affermato: “È una grande fortuna ricevere il darshan di  Amma a Mysore, soprattutto oggi che è Purnima (notte di luna piena)”.
Amma ha donato sari alle partecipanti del gruppo di auto-aiuto AmritaSree e poi ha tenuto il satsang e ha cantato dei bhajan.
Durante il suo satsang, Amma ha detto: “Dovremmo dare la stessa attenzione, che riserviamo a scienza e tecnologia, alla natura e alla cultura. In appena un istante la natura può riprendersi tutto quello che ci ha dato. Se comprendiamo questo, diventiamo umili di fronte alla natura. In tutti i disastri naturali, c’è un messaggio per noi”. Amma ha poi officiato la manasa puja (devozione mentale) e ha condotto la meditazione,  impartendo le istruzioni in kannada, la lingua locale.
Durante il darshan, gli studenti dell’Amrita Vidyalayam  e dell’Amrita Vishwa Vidya Peetham di Mysore hanno presentato diversi programmi culturali.