Bangalore: Con Amma si comprende come sia il paradiso

Bangalore, Karnataka, 21-22 febbraio – Tour Indiano 2019

Amma è arrivata a Bangalore da Mysore per due giorni di celebrazioni Brahmasthanam.
All’inizio del programma ha ricevuto il benvenuto e la ghirlanda di fiori da parte di molte autorità, tra cui gli ex giudici della Corte Suprema N. Kumar, Subhash B. Adi e Ashok Hinchigeri; la signora Dana Kursh, console generale di Israele a Bangalore; Sri. Ramachandra Bhat, vice rettore della VYASA University; V.V. Srinivasan, direttore dell’ ISRO Telemetry & Tracking Center; Tarun Kumar, funzionario CBSE; e il signor Ponnappa, capo della Sony Indian Broadcast.

Pranam

“Il rispetto tributato alle donne nella nostra tradizione spirituale non ha paragoni in nessuna parte del mondo”, ha affermato il giudice N. Kumar. “Da tempi immemorabili, nella tradizione indiana le donne sono sempre state oggetto di profonda venerazione. È per questo motivo che diciamo “Matr devo bhava”, che significa “le donne sono incarnazioni di Shakti (energia femminile), amore e affetto”. Troviamo l’essenza di tutte le dee – Gayatri, Savitri e Parvati – in Amma. Questo è il fulcro del Sanatana Dharma (induismo)”.
Il giudice in pensione Sri Ashok Hingeri ha dichiarato: “Vedere così tanta gente riunita alla divina presenza di Amma, mi fa percepire come deve essere il paradiso: la relazione tra l’uomo e la divinità dovrebbe trascendere tutte le differenze di casta e di religione, proprio come avviene qui. Percorriamo il sentiero sacro tracciato da Amma! Amma ci ha inondati tutti con un oceano di amore”.
Durante le cerimonie di apertura, Amma ha distribuito sari ai membri del gruppo auto-aiuto AmritaSREE; poi ha tenuto il satsang, ha cantato i bhajan, e ha anche guidato tutti nella manasa puja e nella meditazione in kannada, la lingua locale.
Rivolgendosi alla gente nel suo satsang, Amma ha detto: “I desideri e la cupidigia dell’uomo crescono di giorno in giorno. Tanto che, per raggiungere anche un po’ di felicità e benessere, deve soddisfare numerosi desideri. Senza soldi è impossibile aumentare il proprio benessere e quindi, si assiste a una folle corsa per soddisfare questo crescente bisogno di denaro. Ciò è dovuto alla nostra errata prospettiva di credere che la felicità provenga da oggetti esterni. Dobbiamo correggere questa visione e comprendere che la felicità non giunge dal mondo esteriore, ma da dentro di noi. Il percorso per arrivarci è la spiritualità. Il lusso esteriore e la sua ostentazione può dare qualche gioia fugace, ma non porterà la pace mentale e la felicità”
Durante il darshan, gli studenti della scuola Amrita Vidyalayam e dell’Università Amrita di Mysore hanno presentato diversi programmi culturali.