ARTE CONDIVISA: SEGNI E SUONI DELLA NATURA – com’è andata

L’ala giovanile di Amma Italia, AYUDH, ha deciso di proporre alcune attività legate al tema dell’inclusione.
A Milano, Domenica 28 Luglio, presso la CSS Coni Zugna (Coop. Sociale Rosa), casa famiglia che ospita cinque ragazze con differente abilità, si è tenuto un laboratorio di arte terapeutica.
Il laboratorio, organizzato in collaborazione con una artista terapista, ha visto la partecipazione di tre giovani AYUDH che hanno collaborato attivamente all’attività, esplorando una nuova modalità d’integrazione e interazione con l’altro.

“Forme, colori, movimenti, suoni, permettono di creare un linguaggio universale non verbale che tocca direttamente la parte più profonda e spontanea presente in ognuno di noi, permettendoci di rispecchiarci nell’altro. Così è stato in questo colorato e musicale pomeriggio nel quale, riuniti in cerchio e guidati dalla musica, ci siamo trasformati nelle foglie di un grande albero, unite tutte allo stesso ramo ma uniche nella forma e nel colore: e come fanno le foglie, ci siamo mossi insieme nutrendoci non di luce ma di colori, giochi musicali, semplicità, sguardi, sorrisi, segni, materia, condividendo noi stessi con l’altro.
Da questa esperienza è nato un albero immaginario che racchiude in sé l’unicità di ognuno, valorizzandola, accogliendola, esaltandola, restituendola, a chi si è rispecchiato in noi, attraverso un semplice sorriso.”

Questo è stato il primo dei due incontri organizzati dai giovani AYUDH, il successivo si terrà nei prossimi mesi e porterà avanti l’attività iniziata.

 

TAGS: