04 Dic

Possa la luce del tuo amore risplendere per sempre, luminosa nei nostri cuori

Hof Herrenberg, Centro M.A., Germania, 2-4 novembre – Tour Europeo 2017

Il tour europeo 2017 ha preso il via con il programma di tre giorni, condotto da Amma presso il suo centro Hof Herrenberg di Brombachtal, in Germania. Questo è il 30esimo anniversario dalla sua prima visita  in Germania. I volontari e il pubblico, provenienti da diverse regioni del Paese e da tutta l’Europa, hanno raggiunto Brombachtal per partecipare al programma di inaugurazione del tour.
Amma è stata accolta in Germania da Wille Kredel, sindaco di Brombachtal, e da Stefan Kelbert, sindaco di Michelstadt, con una cerimonia in onore della sua 30esima visita.
“Lo scorso anno, ho aperto il mio discorso con un ‘wow!’” –  ha ricordato il sindaco Kredel – “perché è raro vedere così tante persone, di così tante nazionalità, riunite qui a Brombachtal, in uno stesso posto. Onestamente, sono orgoglioso di avere il centro Hof Herrenberg nella nostra Brombachtal. Osservo con autentica gioia i loro volti: sono persone splendide, vedo molte di loro in trepidante attesa. Abbiamo sostenuto questi eventi e continueremo a farlo per quanto in nostro potere. Sapere che Amma è una persona fantastica, che fa così tanto bene in questo mondo, è per me fonte di gioia ancora più grande”.
“Sono felice di far parte di questo mondo, sia per conto della città di Michelstadt, sia personalmente. Noi, in questo momento siamo sul palco, eppure sentiamo di essere parte di tutti voi” – ha dichiarato il sindaco Kelbert, condividendo il proprio sentire rispetto alla tradizionale visita annuale di Amma alla loro comunità.
Moi Leevke Wolfsteller, responsabile dell’organizzazione di Amma  in Germania,  ha rilasciato un discorso toccante in onore della trentesima visita di Amma: “È cominciato tutto  trent’anni fa. Me lo ricordo come fosse ieri.
“All’epoca, il programma non si svolgeva in sale come questa, bensì nei salotti di persone che ammiravano Amma, presso studi di yoga, studi medici, centri delle comunità locali. Affittavamo aule nelle scuole. Da allora, le sale sono diventate più grandi e il pubblico è aumentato sempre più..
“Quanto cambiamento. Quanta crescita. L’unico  fattore immutato è la nostra Amma. Il suo amore sconfinato e la sua infinita compassione continuano a fluire verso di noi, inarrestabili. Non importa se vi siano 35 o 3.500 persone.
“Per 30 anni, siamo stati i destinatari di questo incredibile amore. Non troviamo le parole giuste per descrivere questo regalo meraviglioso, che Amma ci consegna senza sosta, da così tanto tempo. Per questo, non vi sono parole”.
“Come ringraziare Amma, che torna sempre a farci visita? Il desiderio di Amma è che integriamo i valori spirituali, quelli di cui ci parla e che incarna, nelle nostre vite. Diventiamo più amorevoli e disinteressati, nei nostri pensieri, più attenti e sensibili nelle nostre parole, più compassionevoli e umili nelle nostre azioni, sia verso di noi, sia verso gli altri: questo sarà il nostro modo di ringraziarla”.
“A nome di tutti i devoti in Germania, carissima Amma, esprimo la nostra ammirazione più profonda, la più intima riconoscenza a te che ci accogli nel tuo abbraccio, come individui e come comunità. Dal profondo dei nostri cuori: Grazie”.
In questa occasione, Amma ha consegnato degli alberelli di quercia ai residenti del centro M.A. di Brombachtal. Gli alberi saranno piantati nella proprietà del centro in memoria di questo momento e di questa ricorrenza sacra.
AYUDH ha omaggiato Amma di una ghirlanda di semi, racchiusi in bellissime carte a forma di cuore, ciascuna recante l’iscrizione di una preghiera per la pace nel mondo. Le carte si possono piantare direttamente nel terreno, dove potranno crescere e trasformarsi in alberi stupendi, simboli viventi dell’amore e della luce che Amma ha impresso nei cuori di tutti i figli, cresciuti sotto la sua ala.
Il programma si è chiuso con una sorpresa: tutti i partecipanti al programma – migliaia di figli di Amma – si sono alzati in piedi, agitando bandiere con la scritta “Grazie Amma” – a formare uno stupendo arazzo, in segno di gratitudine e gioia.
Nelle tre giornate del programma, migliaia di persone hanno varcato le soglie del centro M.A., per ricevere l’abbraccio di Amma. Ogni sera, quando Amma lasciava la sala e si apprestava a rientrare, lungo il suo percorso i devoti, con cuori e lampade tra le mani, offrivano ognuno una preghiera: “Possa questa lampada simboleggiare la luce del tuo amore, e possa ardere per sempre, luminosa, nei nostri cuori”.