Passi avanti verso l’uguaglianza-Giornata Internazionale della Donna 2019

9 marzo 2019 – India

E’ stato più di un giorno di festa. La Giornata Internazionale della Donna 2019 è stata un’occasione per aprire gli occhi sugli importanti e ampi progressi messi a segno dai progetti di emancipazione delle donne in tutta l’India.

Nel suo programma a Mumbai, Amma ha lanciato Amrita Janani Jagaran

Qualche giorno prima a Mumbai, Amma aveva lanciato Amrita Janani Jagaran–un progetto di AYUDH Mumbai. Si concentrerà su modi innovativi per responsabilizzare le donne delle baraccopoli e delle aree rurali, aiutandole a superare le loro sfide fisiche, mentali ed emotive.
Il concetto è “Donne Sane, Mondo Sano” e include il miglioramento della consapevolezza della salute e dell’igiene. La prima fase inizia in un quartiere povero di Mumbai dove i volontari raccolgono informazioni dalle famiglie che vivono lì per apprendere direttamente da loro quali sono le loro esigenze. La prima priorità del progetto è l’assistenza sanitaria. Ci sarà una squadra che farà una visita settimanale per fornire consulenza professionale e assistenza medica, incluso un medico curante. I volontari stanno distribuendo materiale di sensibilizzazione su salute e medicina. Organizzano anche sessioni di sensibilizzazione sulla salute, con particolare attenzione ai problemi che le donne affrontano, come le mestruazioni, la gravidanza e la menopausa.

Serata in un quartiere povero di Mumbai

Inoltre, AYUDH sta organizzando campagne di pulizia e installando contenitori per rifiuti nei bassifondi. Stanno anche portando avanti sessioni orientate al valore dell’auto-emancipazione in modo che le donne e il resto della comunità possano riconquistare fiducia nel proprio valore di esseri umani. Quest’anno abbiamo anche celebrato i riconoscimenti attibuiti alla Professoressa Bhavani Rao per la Giornata Internazionale della Donna 2019. Rao detiene la Cattedra UNESCO per l’Uguaglianza di Genere e l’Emancipazione delle Donne presso l’Università Amrita ed è direttrice dei laboratori AMMACHI Labs. Ha ricevuto un premio da Bhoomika, a l’organizzazione che dà un riconoscimento alle donne indiane che hanno portato cambiamenti nel ripristinare l’equilibrio di potere tra uomini e donne.

Professoressa Bhavani Rao

Riguardo al premio, Rao ha espresso la sua gratitudine e ha ribadito che è la visione di Amma dell’uguaglianza di tutti gli esseri umani che ha ispirato il lavoro. Nel frattempo, AmritaSeRVe, il nostro progetto per i villaggi autosufficienti, ha riconosciuto le donne che hanno coraggiosamente assunto il compito di formare gruppi di auto-aiuto (SHG) nei suoi villaggi adottati. Più di 850 donne che vivono in queste aree remote hanno creato un sistema strutturato per la concessione di prestiti interni in modo da sostenere reciprocamente le iniziative di micro-impresa e le esigenze di sussistenza in generale. In molti casi, le donne sono analfabete e hanno iniziato senza nemmeno essere in grado di firmare il proprio nome. Tuttavia, la maggior parte delle banche richiede una firma scritta per aprire un conto. Le donne si sono riunite per sostenersi a vicenda nell’apprendimento di questa abilità di base e dopo esserci riuscite hanno avuto accesso alle banche locali per aprire i conti congiunti per i loro gruppi di auto-aiuto SHG.

La celebrazione di AYUDH presso l’Università Amrita al Campus di Amritapuri con il tema “Better the Balance, Better the World” (Un Equilibrio migliore, Un Mondo Migliore).

Infine, presso il campus dell’Università Amrita campus di Amritapuri, AYUDH ha organizzato una festa dal tema “Better the Balance, Better the World” (Un Equilibrio Migliore, Un Mondo Migliore). Le più antiche tradizioni considerano la Terra come Madre e una connessione con la femminilità sul nostro pianeta. Con la partecipazione del Comandante Prasanna Edayillam della Marina indiana in qualità di ospite d’onore, l’evento ha fatto appello all’umanità intera per onorare le donne nella loro continua lotta per bilanciare le loro vite in questo nostro mondo attuale altamente squilibrato.