02 Lug

Il vero patrimonio della nostra vita è l’amore. Se lo perdiamo, diventiamo dei mendicanti.

Il vero patrimonio della nostra vita è l’amore. Se lo perdiamo, diventiamo dei mendicanti.

Manchester, New Hampshire, 1 – 2 luglio 2017 – Tour del Nordamerica

L’1 e 2 luglio scorsi, Amma ha tenuto un programma presso il Radisson Hotel di Manchester, nel New Hampshire. L’hotel è situato a circa 45 minuti dalla città di Temple, dove si trova il vecchio ashram in cui Amma svolgeva i ritiri molti anni fa.
Durante il programma, si sono svolte molte esibizioni culturali, tra cui un’energica danza accompagnata da un gruppo di percussionisti africani.
Nel suo discorso, Amma ha parlato del vero significato e scopo della vita: “Mentre ci rammarichiamo per ciò che perdiamo nella nostra vita, dimentichiamo quale sia la cosa più grande che dobbiamo guadagnare in questa nascita: l’amore. Per un uomo d’affari, l’obiettivo è guadagnare quanto più è possibile, per cui la più grande perdita a cui può andare incontro è perdere tutti i suoi averi e diventare un mendicante. In modo simile, il più grande conseguimento che possiamo raggiungere nella vita è il vero amore, e la più grave perdita che possiamo subire è la mancanza di amore. Il nostro vero patrimonio è l’amore; se non ne abbiamo, diventiamo dei mendicanti nel vero senso della parola. Perciò dovremmo cercare di riempire lo scrigno del nostro cuore con un amore sempre più profondo, cogliendo così la vera ricchezza della vita”.
Prima del Devi Bhava, si è tenuta una speciale cerimonia per celebrare il 30° anniversario della prima visita di Amma nel Nordamerica. Jani, tra i responsabili e fondatori del vecchio ashram del New Hampshire, ha ricordato così l’evento: “Nel 1987, il giorno del Guru Purnima, ricevetti una telefonata da un’amica, la quale mi disse che una santa indiana stava tenendo un programma a Boston. Dopo aver guidato per due ore, raggiunsi il posto e vidi una donna minuta seduta in una stanza. In quel momento, capii che quella donna minuta era in realtà più vasta dell’universo, e da allora non l’ho mai abbandonata”.
Al termine della cerimonia, Amma ha ricevuto in dono una ghirlanda da coloro che la incontrarono per la prima volta 30 anni fa. Poi Amma ha benedetto due alberelli che verranno piantati nell’ashram di Boston.
Alla fine del Devi Bhava, Amma è partita per Washington, dove si sarebbe svolto il successivo programma.