AYUDH partecipa al Forum dei Giovani per i diritti umani alle Nazioni Unite

10 giugno 2016, Ginevra

Il 10 giugno 2016, sette membri di AYUDH, giunti da Svizzera, Germania, Danimarca e Spagna, si sono uniti a circa 120 giovani leader provenienti da tutto il mondo presso la sede delle Nazioni Unite di Ginevra, in Svizzera, per partecipare a un evento storico: per la prima volta, i giovani hanno avuto la possibilità di esprimere formalmente il loro parere in merito a diverse questioni riguardanti i diritti umani e hanno elaborato in seguito un documento programmatico.

La dichiarazione è stata presentata nel corso della trentaduesima sessione del Consiglio per i Diritti Umani (HRC) degli stati membri delle Nazioni Unite.

L’HRC è uno dei più importanti strumenti internazionali per la promozione e la tutela dei diritti umani di tutto il mondo. Il Forum della Gioventù dell’HRC ha permesso ai giovani leader di presenziare in sede ufficiale e discutere questioni cruciali per i diritti umani.

I partecipanti si sono divisi in diversi gruppi di lavoro rappresentando alcuni dei temi trattati durante la trentaduesima sessione del Consiglio per i Diritti Umani.

I workshop hanno coperto una vasta gamma di argomenti,tra cui: la salute sessuale e riproduttiva e relativi diritti,  HIV, migrazioni, occupazione, imprenditorialità e indipendenza economica,  identità di genere e diversità, innovazione e istruzione, lotta alla violenza e all’estremismo, i giovani come agenti del cambiamento.

Ogni partecipante è intervenuto  attivamente con i propri contributi  per la redazione del documento finale con indicazioni su come i giovani intendano impegnarsi con l’HRC.

La dichiarazione finale è stata sviluppata in collaborazione con AYUDH e presentata all’HRC.

Come risultato di queste attività, saranno compiuti i primi passi per  costituire, presso la sede delle Nazioni Unite di Ginevra, una  piattaforma giovanile del Consiglio per i Diritti Umani.

TAGS: ,