Amrita University: migliore Incubatore d’imprese dell’India

15 maggio 2017

Il Technology Business Incubator (TBI) dell’Università Amrita ha vinto il premio nazionale del dipartimento di Scienze e Tecnologia del Governo Indiano come migliore “incubatore tecnologico” (strumento di sviluppo economico per accelerare lo sviluppo delle imprese) del Paese, l’11 maggio 2017 a Vigyan Bhavan, Nuova Delhi.
Durante una cerimonia, che ha celebrato il 19° anniversario della  Giornata Nazionale della Tecnologia, il  presidente dell’India Shri. Pranab Mukherjee ha consegnato i premi nazionali di eccellenza in tecnologia alla dottoressa  Krishnashree Achuthan e al dottor Snehal Shetty,  direttori di TBI.
“È un onore e un privilegio ricevere il premio nazionale di eccellenza dal Presidente dell’India. Il  Technology Business Incubator dell’Università Amrita è  stato fondato nel 2008. Il riconoscimento come “numero 1” in India, dopo appena  8 anni, dimostra la tradizione d’eccellenza dell’Università Amrita. Finora, abbiamo avviato più di  72 iniziative d’impresa  e seguito  216 progetti, con lo 0 % di perdita  di investimenti” ha affermato la dottoressa Krishnashree Achutan, direttrice di TBI.
Il TBI dell’Università Amrita, in collaborazione con il dipartimento della Scienza e della Tecnologia del Governo Indiano, si concentra su come avviare imprese in vari  settori, tra cui  tecnologia informatica, sicurezza cibernetica, networking e social media. Di recente ha creato un polo tecnologico da cui lanciare i futuri progetti di sicurezza cibernetica del Paese.
Il TBI è uno dei soli sei “incubatori” di cui sia stata riconosciuta l’eccellenza da parte del  NITI Aayog’s Atal Innovation Mission (organismo nazionale che promuove il progresso dell’India). Secondo Amitabh Kant,  direttore di NITI Aayog, occorre  trasformare l’ecosistema delle imprese in India fornendo un potenziamento finanziario  a questi  sei esclusivi incubatori e adeguarli agli standard mondiali.  Nell’arco di due anni verranno erogati a ciascuno di essi finanziamenti per  1,4 milioni di dollari  (100milioni di rupie) in modo da realizzare strutture  all’avanguardia per le imprese.
Il TBI è sostenuto dal Governo Indiano e fa parte del programma di finanziamenti “Startup India”.