Amrita collabora col Ministero dello Sviluppo Rurale del Governo Indiano

Il 15 maggio al campus di Amritapuri, l’Università Amrita e l’Istituto Nazionale dello Sviluppo Rurale e del Panchayati Raj (NIRDPR) hanno stipulato un accordo per lavorare insieme e condividere competenze, tecnologie e percorsi formativi nell’ambito di e-learning, sviluppo professionale, tecnologie rurali, misure sanitarie, risparmio energetico e programmi di sensibilizzazione.
Amma, che ha onorato l’evento con la sua presenza, ha espresso l’augurio che l’accordo possa fiorire in un’iniziativa di significativo impatto sociale per l’India rurale. Il dottor W. R. Reddy, direttore generale del NIRDPR ha detto: “Se combiniamo i risultati del NIRDPR nelle zone rurali alla ricerca altruistica e alle tecnologie agricole di Amrita, possiamo portare un cambiamento di maggior impatto nelle aree rurali dell’India”.
Il dottor Venkat Rangan, vice rettore dell’Università Amrita, ha affermato: “Il programma di Amrita, con i suoi laboratori sul campo, unici nel suo genere, richiede che gli studenti si rechino nelle aree rurali, comprendano bene i problemi e trovino delle soluzioni scientifiche”. Swami Jnanamritananda Puri del Mata Amritanandamayi Math ha commentato: “Il progetto Amrita SerVe, lanciato nel settembre 2013, ha dato inizio a un processo di sviluppo sostenibile all’interno dei gruppi di villaggi sparsi per l’India, con una serie di cambiamenti che si evolvono dai bisogni primari fino a raggiungere livelli di vero e proprio sviluppo”.
L’Istituto Nazionale dello Sviluppo Rurale e del Panchayati Raj, organizzazione indipendente sottoposta al Ministero dello Sviluppo Rurale, è un centro nazionale di eccellenza per lo sviluppo agricolo grazie al quale gli incaricati allo sviluppo rurale possono ampliare le proprie competenze attraverso attività integrate di formazione, ricerca e consulenza.