29 Mar

Pulizia del torrente Morla: InDeed in Italia

Marzo 2014

 

Bottiglie, una bicicletta, un monopattino, un registratore di cassa, ruote di bici, un motore, cavi elettrici, una pistola ad aria compressa, un materasso, moquette, abiti, lattine, infiniti pacchetti di sigarette e mozziconi e 25 sacchi di rifiuti indifferenziati sono il ‘bottino’ che i 21 volontari di Embracing the World (ETW), partecipando fattivamente alla campagna InDeed, a favore della natura, hanno raccolto pulendo il torrente Morla, nei pressi di via F. Ozanam e di via G. Solari, sabato 22 marzo a Bergamo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua promossa dall’Ass.re M. Bandera.

 

Sono stati piantati anche 13 alberi a ridosso di un parcheggio per proteggere una parte del torrente che ospita germani e aironi cenerini.

 

 

Sono intervenuti nella mattinata anche l’Ass.re Bandera e il Presidente del comitato della Malpensata, che hanno espresso soddisfazione e auspicato collaborazioni future a favore dell’ambiente.

 

 

Si è trattato del settimo evento InDeed, organizzato dai volontari di ETW nell’arco degli ultimi 10 mesi nella sola Lombardia. La campagna InDeed a favore della natura, a cui i volontari si sono ispirati, consiste in sei piccoli passi, semplici e concreti (preservare l’acqua, ridurre la vostra impronta di carbonio, piantare un albero, coltivare i propri ortaggi, condividere l’auto, costruire una casa per uccelli o insetti), che ci aiutano ad assumerci la responsabilità del nostro modo di vivere, attraverso l’impegno individuale e collettivo, per contribuire a ripristinare l’armonia tra l’uomo e la natura. La campagna InDeed di Embracing the World ha avuto il riconoscimento dall’UNESCO come progetto del Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile proclamato dalle Nazioni Unite.

 

Amma ha recentemente affermato:

“Ogni piccolo sforzo che si fa per proteggere l’ambiente è prezioso

poiché in realtà aiuta a sostenere la vita”.


 

 

 

InDeed, la campagna a favore della Natura di Embracing the World

è stata ufficialmente riconosciuta dall’UNESCO come progetto del Decennio

dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.