logo-GFs-icona
13 Giu

Agricoltura naturale – Umbria 3 luglio

 

logo-GFs-icona 

Agricoltura Naturale:
rispettare la sacralità della natura

Città della Pieve, domenica 3 luglio 2011 

 

 

L’incontro teorico-pratico ha la finalità di avvicinarci alla terra con umiltà e semplicità, attraverso la scoperta della filosofia dell’agricoltura naturale e delle sue applicazioni pratiche nella cura di alberi e nella coltivazione di ortaggi e di cereali.

 

seme-argilla

 

Apprenderemo una tecnica in grado di sostenere l’opera della Natura, riducendo all’essenziale le azioni umane.

 

seme-argilla2

seme-argilla1

 

 

Proteggeremo da insetti predatori e dalla siccità una miscela di semi di ortaggi, cereali, leguminose, sovesci, frutti, etc. con un impasto di argilla e acqua, prima di offrirli alla terra. L’impasto verrà modellato in dischetti e palline.

 

 

 

 Sono gradite sementi biologiche, autoprodotte, raccolte o anche acquistate.

Alla fine della giornata ciascuno prenderà un campione delle palline e dei dischetti prodotti insieme, per sperimentarli a casa propria. Sarà una giornata di convivialità e scambio reciproco.

  

Programma
9.00-9.30     introduzione e presentazioni, definizione orari del corso
9.30-11.30   teoria: il pensiero di Masanobu Fukuoka; i principi dell’agricoltura naturale
11.30-13.00 pratica: raccolta di semi selvatici dal bosco e dalla macchia
13.00-14.00 pranzo al sacco
14.00-17.30 pratica: produzione di palline e dischetti con tecniche varie (mani, piedi, betoniera)
17.30-18.00 conclusione

 

 

Per chi lo desidera è possibile raggiungere la fattoria sabato sera e pernottare lì, se volete usufruire di questi servizi segnalatecelo e vi daremo le informazioni per prenotare. Chi arriverà il sabato vedrà un bel documentario sull’agricoltura naturale.

Vi invitiamo a portare del cibo da condividere per il pranzo della domenica. Per quanto possibile  evitiamo i contenitori usa e getta.

Vi aspettiamo numerosi per una preziosa occasione in compagnia di esperti.

La prenotazione è obbligatoria.

Costo: per coprire le spese di gestione è richiesto un contributo volontario da versare al momento dell’arrivo.

Informazioni e iscrizioni: Fabio:  340 6602696, email: fabio-sergio@alice.it

 

Barbara Garofoli, dopo un periodo professionale dedicato alle pari opportunità, sente la necessità di riscoprire tempi e modi di vivere più in armonia con la natura. Nel 2000 scopre la permacultura ed il suo approccio di rispetto e condivisione sia nei confronti della terra che degli esseri umani. Al suo rientro in Italia si diploma progettista in permacultura applicata. Nel 2004 incontra Panos Manikis, esperto di agricoltura naturale, e riconosce nell’approccio dell’agricoltura del “non fare” la sua propria visione della natura. Dal 2005 organizza seminari esperienziali di agricoltura naturale durante i quali condivide la sua passione e le sue esperienze.

Azienda agricola “Acquasanta” è una fattoria naturale di quattro ettari e mezzo, situata alle pendici del monte Pausillo, vicino al lago Trasimeno. Il suo cuore è l’antico casale contadino, circondato da uliveti, boschi e macchie a perdita d’occhio. La sorgente naturale che dà il nome al podere è un posto magico che ci offre acqua e quiete in tutte le stagioni.

Pratichiamo agricoltura naturale dal 2005 : nessuna lavorazione, nessun concime chimico ne composto preparato, nessun diserbo, nessuna potatura, in questi anni abbiamo sperimentato la coltivazione di cereali, legumi, sovesci, ortaggi, alberi da frutto, nati da palline di argilla.

 

Come raggiungere il luogo

 

Per chi arriva in auto:

 

Dalla Autostrada del Sole A1 uscita Chiusi-Chianciano Terme.
Seguire direzione Perugia, fino al paese di Moiano.
Arrivati a Moiano girare a destra, per Tavernelle-Piegaro. Dopo circa un chilometro e mezzo prendere la strada per Casaltondo, sulla sinistra dopo il ponticello.

Dopo circa 400 metri sulla sinistra inizia lo sterrato che porta a casa nostra; ci saranno le indicazioni per “Acquasanta” e per “Agriturismo Malagronda”. Ad ogni bivio tenere la destra e arrivati alle sbarre dell’Agriturismo Malagronda proseguire a destra; la strada finisce al nostro podere.

Dalla Cesena-Perugia

 

   Prima opzione
Arrivati alla circonvallazione di Perugia proseguire per Siena Arezzo, dopo una decina di km uscire a Magione e seguire per Chiusi. Raggiungere Moiano e seguire le indicazioni come sopra.

 

   Seconda opzione
Arrivati alla circonvallazione di Perugia proseguire per Siena Arezzo ed uscite a Perugia-Madonna Alta; da lì seguire le indicazioni per Città della Pieve.
Alcuni km dopo Tavernelle girate a destra per Moiano. CIrca un km. prima di arrivare a Moiano girare sulla destra per Casaltondo.

Dopo circa 400 metri sulla sinistra inizia lo sterrato che porta a casa nostra; ci saranno le indicazioni per “Acquasanta” e per “Agriturismo Malagronda”. Ad ogni bivio tenere la destra e arrivati alle sbarre dell’Agriturismo Malagronda proseguire a destra; la strada finisce al nostro podere.

 

 

Siete pregati di parcheggiare lungo la strada, dopo l’agriturismo Malagronda e non oltre la curva a gomito; vi preghiamo di arrivare alla casa a piedi, per il rispetto e la sicurezza di tutti gli abitanti della casa.

 

Per chi arriva in treno:

La stazione più vicina è CHIUSI-CHIANCIANO TERME
Dal nord e dal sud ci sono due treni al giorno diretti per Chiusi, altrimenti bisogna cambiare a Firenze, se si arriva dal nord, o a Roma, se si arriva dal sud.
Alla stazione c’è un servizio di taxi. Chiedere al taxista per Moiano, vocabolo Malagronda.