albero
17 Mag

Dieci buoni motivi per piantare un albero

 

albero“Brahman è in noi come l’albero nel seme. Noi dobbiamo portarlo a livello di esperienza attraverso lo studio e la meditazione costante”
– Amma

 

L’amore, la perseveranza e l’attenzione necessarie per la semina e la cura di un albero ci aiutano in questo percorso di consapevolezza.

Ecco 10 buone ragioni per piantare un albero

 

 

 

Gli alberi producono l’ossigeno respirato da tutti gli esseri viventi. La chioma di un piccolo albero di 25 mq di superficie fogliare produce la quantità di ossigeno di cui un uomo ha bisogno ogni giorno.

 

Gli alberi disposti in filari intorno alle case, lungo le autostrade o in altri luoghi polverosi, con le loro foglie intercettano il pulviscolo e altre sostanze dannose come l’anidride solforosa e il biossido di azoto.

 

Le chiome degli alberi proteggono daiforti venti e dai rumori.

Il respiro e l’ombra degli alberi abbassano la temperatura nella calura estiva e in inverno trattengono un po’ di tepore. Con ogni tempo meteorologico migliorano il microclima.

 

Le radici degli alberi consolidano le montagne e le scarpate, trattengono le sponde dei fiumi e dei ruscelli dalla erosione dell’acqua e prevengono dissesti idrogeologi.

 

Le foglie che cadono stagionalmente arricchiscono il terreno di nuove sostanze (humus).

 

Le forme e i colori di foglie, fiori e cortecce ravvivano e rallegrano gli spazi urbani.

Ogni presenza vegetale è testimone del tempo e della vita sulla terra, segnala i cambiamenti delle stagioni, influenza positivamente il clima. Gli alberi determinano e misurano la salute del nostro pianeta.

 

Gli alberi sono fondamentali per il ciclo dell’acqua piovana.

Gli alberi offrono gratuitamente ad ogni latitudine, riparo, alimenti e diverse materie prime necessarie agli esseri umani e agli animali.

 

Gli alberi sono indispensabili per l’esistenza di ogni essere vivente.