08 Gen

Microrganismi fondamentali in EM

I batteri da fotosintesi sono microrganismi indipendenti ed autosufficienti.

Generano sostanze utili da secrezioni di radici, materiale organico e/o gas nocivi (idrogeno-solfurico), utilizzando l’energia della luce del sole e dalla temperatura del suolo. Le sostanze derivanti contengono amminoacidi, acido nucleico e sostanze bioattive. Sintetizzano il glucosio che, aiuta la crescita delle piante ma, accrescono anche l’efficacia degli attinomiceti. I batteri di fotosintesi sostengono le attività degli altri microrganismi e smaltiscono le sostanze prodotte da loro.

 

Gli attinomiceti, che per la loro struttura si collocano tra il batterio ed il micete, producono sostanze derivanti da amminoacidi, batteri di fotosintesi e materiale organico. Questi ultimi sono considerati antimicrobici e impediscono la formazione di miceti e batteri dannosi. Accelerano. il legame d’azoto dell’ azotobacter (batteri d’azoto) che si riscontrano nelle bolle annidate nelle radici di piante che accumulano azoto (leguminose), come ad esempio quadrifoglio o piselli.

 

I batteri acido lattici producono acido lattico da zucchero ed altri carboidrati, derivati da batteri di fotosintesi e lieviti. Alimenti e bevande quali lo yogurt e verdure conservate in ambiente acido lattico, da tempi remoti sono prodotti alla presenza di batteri acido lattici, ove, l’acido lattico funge da potente sterilizzatore ed inibisce la formazione di microrganismi dannosi e stimola una celere decomposizione del materiale organico.

 

I lieviti sintetizzano le sostanze antimicrobiche e quelle utili da amminoacidi e zuccheri, liberati del resto da batteri da fotosintesi. Producono ormoni ed enzimi che favoriscono la scissione della cellula e la sua secrezione forma un utile sostrato per microrganismi attivati come, i batteri acido lattici e gli attinomiceti.

 

Miceti attivati da fermentazione, come ad esempio l’aspergillo e la penicillina, favoriscono una celere decomposizione del materiale organico, dando luogo alla formazione d’alcool, estere e sostanze antimicrobiche. Prevengono l’insediamento d’ insetti e parassiti dannosi ed impediscono la formazione di odori sgradevoli.