Ortaggi biologici all’Università Amrita

febbraio 2015


Grazie all’incoraggiamento del messaggio di Amma, che ognuno dovrebbe, almeno una volta alla settimana, poter mangiare ortaggi provenienti da coltivazione biologica, gli studenti del campus dell’Università Amrita di Amritapuri, hanno iniziato a coltivare un orto biologico usando metodi naturali di coltivazione. Il giardino fiorisce di coloratissimi e saporiti prodotti, tra cui spinaci, ocra, pomodori, tapioca, peperoni verdi, cavolfiori, zucche, e banane. Gli studenti seguono turni giornalieri per bagnare e curare l’orto, mentre al mercoledì tutti gli studenti si dedicano a lavorare assieme. Quando una piantina inizia a produrre frutti o verdura, gli studenti sono tutti contenti di offrire questi primi doni della natura ad Amma.

 

Lasciamo che anche gli uccellini ne beneficino!
Amma stessa ha giocato un ruolo predominante nella fioritura del giardino, dal momento in cui ha benedetto i primi semi da piantare, fino a ora, rispondendo sempre alle domande degli studenti. Recentemente, alcuni studenti, hanno chiesto ad Amma come risolvere un problema pesante che stavano affrontando: gli uccellini nell’area circostante avevano iniziato a mangiare i pomodori ancora prima che crescano, e Amma ha risposto dolcemente: “Va tutto bene, lasciate che anche gli uccellini beneficino del giardino, infatti, dovremmo dar prima a loro i pomodori. Non sono anch’essi parte della stessa natura con cui stiamo cercando di riconnetterci?”.

Con il loro costante entusiasmo e determinazione, gli studenti hanno programmato di espandere il giardino per coltivare una maggiore varietà di prodotti freschi, con lo scopo a lungo termine di rendere il campus di Amritapuri, biologico al 100%.

 

{phocagallery view=category|categoryid=240|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}