kickoff1

Incontro iniziale per l’Erasmus Mundus II

7 novembre 2012, Coimbatore

L’Università Amrita è stata selezionata per coordinare l’impegno indiano nell’ambito di Erasmus Mundus II, il prestigioso Programma di Scambio Indo-Europeo. Il Politecnico Di Torino coordinerà invece le attività da parte dell’Unione Europea.

kickoff1

Durante il periodo di collaborazione dell’Erasmus Mundus I, l’Università Amrita era stata parte attiva, non solo inviando studenti e membri di facoltà alle università europee che prendevano parte al progetto, ma aveva anche accolto studenti europei nei suoi campus.

Questa volta il gruppo è formato da 18 università, 9 indiane e 9 europee, tra cui l’IIT Delhi, l’Istituto Indiano di Statistica di Calcutta, l’Institut Polytechnique de Grenoble (Francia), il Royal Institute of Technology (Svezia) e l’Università degli Studi di Trento.

Grazie a un fondo di 3 milioni di Euro, gli studenti e i membri di facoltà di queste università, potranno studiare o condurre ricerche in qualsiasi altra università aderente al progetto.

kickoff2

L’Università Amrita fungerà da polo centrale per la promozione del programma e il controllo di qualità in India, inclusa la selezione degli studenti indiani, che insieme ai ricercatori saranno in totale 126.
Per inaugurare il programma, dal 7 al 9 Novembre, il Centro Amrita per i Programmi Internazionali ha ospitato un evento speciale al campus di Coimbatore, a cui hanno partecipato rappresentanti europei provenienti da: Politecnico Di Torino, Royal Institute of Technology (Svezia), Università degli Studi di Trento (Italia), Aachen University (Germania), Universidad Politecnica de Madrid e Università di Bologna.
Da parte indiana, invece, erano rappresentati: Anna University del Tamil Nadu, il Centre for Environmental Planning and Technology del Gujarat, Kakatiya University dell’Andhra Pradesh e l’Università di Pune.

kickoff3

I partecipanti si sono scambiati idee su come promuovere il programma, selezionare e valutare gli studenti, e collaborare ad ampio raggio.

“Il principale obbiettivo del programma di scambio è di incoraggiare la cooperazione e la stima reciproca tra gli Istitutii di Educazione Superiore indiani ed europei, attraverso uno scambio di conoscenze e di pratiche in grado di fornire un’esperienza internazionale e una mentalità aperta a studenti, ricercatori e staff”, hanno spiegato gli organizzatori.

kickoff4

“E’ stata una meravigliosa esperienza incontrare tutti i partners. Siamo rimasti impressionati dalla riuscita di questo incontro. Speriamo di continuare a lavorare con l’Università Amrita per portare, attraverso questa collaborazione, esperienze educative e culturali costruttive”, ha affermato Bianca Buttiglione, Responsabile del Progetto del Politecnico Di Torino.

“Il Campus Amrita è molto pacifico. I colleghi sono meravigliosi e abbiamo ricevuto un’ospitalità che non dimenticheremo mai”, ha commentato Alphonso Lourdu-Doss del Royal Institute of Technology (Svezia) e Consigliere Regionale per l’India.

“Mi piacerebbe poter trascorrere più tempo qui,” ha affermato Silvia Carosso, Responsabile del Progetto dal Politecnico Di Torino.

kickoff5

I candidati interessati possono inviare la richiesta fino al 18 Febbraio 2013.
Ulteriori dettagli saranno presto disponibili sul sito dell’Amrita Center for International Programs.