vesvovo thirumeni
29 Ago

Il Vescovo Thirumeni: “Amma è una benedizione di Dio”

29 agosto 2008- Amritapuri

Il Reverendo Dott. Philipose Mar Chrysostom, Metropolita della Chiesa di Mar Thoma – affettuosamente conosciuto come ‘Thirumeni’ – ha fatto visita ad Amritapuri lo scorso venerdì. Il vescovo ha fatto il giro dell’ashram, partecipato ai bhajan serali e quindi incontrato Amma nella sua stanza.

vesvovo thirumeni

 

Thirumeni è il vescovo in carica da più lungo tempo in India. Dalla sua consacrazione sono passati oltre 55 anni. Attualmente è il più anziano Vescovo Metropolita della Chiesa di Mar Thoma a Maramon, in Kerala. “Offrire lodi al Signore è già in sé il compimento della vita”, ha detto Thirumeni ad Amma. “Quando vengo qui e prendo parte ai bhajan, sperimento una cosa simile. È una grande benedizione. Sono molto felice. Siamo molto riconoscenti per tutte le attività caritatevoli che lei ha intrapreso nel mondo. Che il Signore la benedica. Tutti noi preghiamo per questo”.

 

“La cosa che mi rende felice è vedere come Amma sia capace di considerare tutto il mondo come una sola famiglia e la protegga e la sostenga in quanto tale. È una cosa grande! Sui giornali leggiamo di continuo di gente in conflitto. Qui, tutto il mondo è venuto da Amma senza far caso alle differenze di casta, credo, razza o religione. Questo ci riempie di grande gioia. Noi consideriamo Amma una benedizione data dal Signore a questo mondo. “Poterla vedere, avere il suo darshan è anche una grande benedizione. Al’età di 90 anni, considero una grande benedizione incontrarla. Pensavo che a questa età tutto fosse ormai finito, ma incontrarla mi ha dato nuove esperienze e uno sguardo verso il futuro. E sono molto felice”.

 

Thirumeni ha elogiato le opere umanitarie dell’Ashram e i progetti di assistenza sociale. “Sono così felice di tutto quello che Amma sta facendo per questo villaggio”, ha aggiunto. “Gli abitanti di questo villaggio, sono così felici! Li ho visti arrivando qui. Ho qualcosa da aggiungere anche circa l’ospedale AIMS che lei gestisce a Cochin. È una grande benedizione per tutta l’India. I miei parenti vi hanno ricevuto delle cure, sono stati sottoposti a terapie e sono tornati a casa felici. Perciò, noi ringraziamo per tutto questo. In nome della mia giurisdizione, Tiruvella, preghiamo che il Signore la benedica ancora di più per il bene della società”.

 

Thirumeni ha poi parlato di Amrita Setu, il ponte che l’Ashram di Amma ha costruito per connettere Alappad Panchayat con la terraferma. “Un ponte unisce due entità separate. Lo tsunami ha portato grande distruzione, ma grazie a questa, il Kerala ora ha un bellissimo ponte. Il servizio di Amma è una benedizione, perfino in mezzo alle calamità. Questo è il messaggio di questo bel ponte”. Uno dei padri che accompagnavano Thirumeni ha dichiarato che il vescovo non ritiene che le persone debbano vivere tagliate fuori dal resto del mondo, come isole separate. “Se il capo dell’Ordine viene a incontrare Amma, anche i suoi seguaci lo imiteranno. Questa è la ragione per cui Thirumeni è venuto”.

 

“Attualmente, sto visitando tutti gli ashram e partecipando alle loro preghiere”, ha detto Thirumeni. “Con questo cerco di comprendere i diversi modi di adorare e di servire. Con questo sto cercando di avvicinarmi sempre di più a Dio”.

 

Amma era deliziata dalla visione così aperta del vescovo. “Oggi, tutti stanno diventando sempre più limitati”, ha affermato Amma. “Non tutti hanno una concezione così ampia. La mente aperta di Thirumeni è una benedizione. Io ne sono molto felice”.

-Sakshi