11xmas03

Mettere in pratica con entusiasmo gli insegnamenti dei Mahatma

24 dicembre, Amritapuri

La vigilia di Natale è stata celebrata col darshan (abbraccio, ndt) di Amma, che si è protratto per l’intera giornata fino a notte inoltrata. Approfittando delle loro vacanze, migliaia di persone provenienti dall’India e da tutto il mondo sono accorse ad Amritapuri per trascorrere questi giorni speciali con Amma.
Al centro della sala principale, in cui si è svolto il darshan, è stato sistemato un palco sul quale alcuni residenti dell’ashram (centro spirituale, ndt) ed ospiti internazionali hanno messo in scena uno spettacolo teatrale, secondo quella che ormai è diventata una tradizione natalizia. Nell’ultimo mese, gli attori hanno provato ogni giorno per sfruttare appieno l’opportunità di recitare per Amma.
Grazie all’utilizzo di grandi schermi è stata data a tutti la possibilità di vedere lo spettacolo, il cui testo è stato tradotto anche in lingua malayalam.
La rappresentazione, intitolata “Una rivelazione”, è iniziata poco dopo le 21. La storia è quella del signor Joe Egoman (l’uomo dell’ego, ndt), che ha trascorso tutta la sua vita all’insegna dell’ego e dell’affermazione di sé ma che riesce comunque ad essere fortunato abbastanza da incontrare Amma e provare a cambiare vita.
11xmas03
Poco dopo la mezzanotte, il messaggio di Natale di Amma è stato trasmesso sui grandi schermi, mentre lei continuava a dare il darshan. Amma ha detto: “C’è una cosa importante che Amma vuole sottolineare: così come celebrate con grande partecipazione ed entusiasmo i compleanni dei Mahatma, dovreste dimostrare lo stesso entusiasmo nel mettere in pratica i loro insegnamenti in ogni momento della vostra vita. Si dice che Cristo sia risorto tre giorni dopo la sua crocifissione. Il corpo è composto dai cinque elementi, può essere danneggiato e distrutto con le armi. Ma proprio come Sri Krishna dice nella Bhagavad Gita (testo sacro indiano, ndt): ‘L’Atma, il Sé, non può essere danneggiato dalle armi. Il fuoco non può bruciarlo. L’acqua non può bagnarlo. Il vento non può inaridirlo.’ Non è mai nato e mai morirà. E’ eterno e indistruttibile. Allo stesso modo, il corpo di Cristo fu crocifisso, ma ciò non ebbe alcun effetto sull’Atma. Se capiamo che la nostra natura è quella dell’Atma, la morte non esisterà più.”
Il messaggio è stato tradotto in inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano e finlandese.
Amma ha quindi benedetto la torta di Natale, che è stata poi distribuita come prasad (cibo benedetto, ndt) a tutti i presenti.
Il darshan è terminato intorno alle 3.00 del mattino del giorno di Natale.

{phocagallery view=category|categoryid=112|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}