f. martin
31 Dic

Dicono di Lei

f. martin

“Amma sottolinea quegli stessi valori che sono gli obiettivi globali che abbiamo stabilito alla base dell’UNESCO e del Parlamento delle Religioni del Mondo”.
Felix Martin, Direttore Generale dell’UNESCO

 

yolanda king amma“Amma è una persona con qualità umanitarie straordinarie. Il suo esempio di non violenza come strada da percorrere per un mondo più umano ricorda mio padre e Gandhi.

Il Mahatma Gandhi ci ha ispirato a cambiare noi stessi nel modo in cui vorremmo cambiare il mondo. Amma è la trasformazione. È un perfetto esempio per tutti noi. Ella mette in pratica quello che predica”.

 

“… Per me Amma è l’incarnazione dell’amore incondizionato su questo pianeta, in questo tempo. E la mia preghiera è che ella sia aiutata nell’immenso lavoro che sta portando avanti su questa terra. Io farò tutto quello che potrò e so che ognuno di voi farà lo stesso. Grazie. Quale gioia, quale onore essere in questa magnifica – la sua magnifica – luce”.
Los Angeles, 20 giugno 2006
Jolanda King, Direttrice del Centro Martin Luther King jr. e direttrice del “Centro per una Trasformazione non violenta della Società”.

 

linda evans

 

“Amma possiede sufficiente amore per tutta l’umanità”.
Linda Evans

 

 

 

“Amma è qui davanti a noi: l’amore di Dio in un corpo umano”.
Dr. Jane Goodall, Primatologa

 

deepak chopra

“Amma incarna il puro amore. La sua presenza guarisce”.
Dr. Deepak Chopra, Autore di bestseller internazionali

 

 

 

“Ella aiuta la mente intelligente nella sua integrazione. Ogni volta che ho portato da Amma uno scienziato, costui ha considerato la sua presenza una grande benedizione nella sua vita”.
Dr. D.N. Srivastava, Scienziato, Bhabha Atomic Research Center

 

“Mata Amritanandamayi, con la sua semplicità e il suo amore totale, ha grandemente contribuito a unire le persone e i gruppi, e a costruire istituzioni per servire la società. Da lei emana un grande potere. Non credo che possiamo capire questo tipo di potere attraverso definizioni razionali”.
Dr. Madhavan Nair, Capo di ISRO (Indian Space Research Organization)

 

Noi (guide spirituali) amiamo fare discorsi, ma quello per cui dobbiamo davvero pregare è di saper condividere. Molti hanno paura, integrandosi, di perdere le proprie radici. Ma abbracciandoci, Amma dimostra che qualunque sia il nostro sentiero, dobbiamo perfezionarci in esso. Ella ci aiuta a diventare migliori, come cristiani o come ebrei. Amma non dice mai ‘Debbo compiere un rituale induista’ ma ‘Debbo approfondire il mio personale sentiero’.
Leah Novick, Rabbino Jewish, New York

 

ipe joseph“Le dottrine ora devono essere messe da parte, perché i modi di Dio di rivelare la Grazia all’umanità sono molti”
Rev. Dr. Ipe Joseph, Segretario generale del Concilio nazionale delle Chiese in India (in risposta su come riconciliare l’esistenza di Amma con la dottrina della Chiesa di Gesù Cristo come unico figlio di Dio)

 

 

“Tutte le religioni devono lavorare insieme per la pace. Amma parla per tutti noi. Ella è certamente ispirata da Dio ed è stata mandata per aiutarci in questo”.
Sua Eccellenza Arcivescovo di Bhopal, Dr. Pascal Topno

 

“Tutti quelli che incontrano Amma ricevono il suo amore incondizionato e pieno”.
Mae-Chee Sansanee Sthirasuta, Monaca Buddhista, Thailand

 

“Penso che Amma abbia perfettamente ragione nel dare molta importanza al servizio disinteressato e alle opere caritatevoli che avranno grande influenza nei mondi futuri”.
Fratello Wayne Teasdale, Parlamento delle Religioni del Mondo

tanja saarela“Il genere umano ha bisogno di ogni possibile voce a favore della pace, della reciproca comprensione e del servizio altruistico…Un buon esempio di ciò è dato dal lavoro di vasta portata di Amma a favore dei poveri, degli ammalati, e di coloro i quali hanno subito disastri naturali”. Il Ministro dell Cultura ricorda anche che ognuno necessita di un abbraccio senza condizioni che non chieda nulla.
15 ottobre 2006, Helsinki, Finlandia
Ministro della Cultura, Onorevole Tanja Saarela

 

“Abbiamo bisogno di te nelle più importanti parti del mondo, in America Latina, in Asia, in Africa, in America, dove le persone hanno sete d’amore, di cure e di sentirsi accettate ed amate”
Leggi tutta l’intervista
22 settembre 2006, Amritapuri, India
Olara A. Otunnu, ex Segretario Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU)

 

Due ambasciatori parlano al programma di Amma in Washington DC, subito dopo le tragiche bombe di Mumbay 5 luglio, 2006
“…Su che cosa si dovrebbe riflettere in questo tipo di occasione, contraria e opposta al tipo di messaggio di odio che questi atti cercano di proiettare?…Io posso solo dire che eventi come quelli accaduti a Mumbay ci fanno sentire talvolta indifesi, ma anche responsabili ciascuno individualmente, di diffondere il messaggio d’amore di Amma a tutti gli esseri umani nostri simili”.
Ambasciatore Vijay Nambiar – Sotto Segretario Generale di Kofi Annan, Segretario Generale delle Nazioni Unite, e Consigliere Deputato della Sicurezza Nazionale e Capo della Segreteria del Consiglio per la Sicurezza Nazionale dell’India.

 

“Amma ha fatto molto per il mondo, non solo in India. È un simbolo della pace. Ciò che predica non è una religione, ma il suo amore per il mondo”.
Texas, 5 luglio 2006
Joe Chow, Sindaco di Addison

 

“…Ella irradia il suo messaggio attraverso l’esempio della sua vita, piuttosto che con le parole, e con la suprema devozione con la quale vive questo esempio trasmette il suo amore incondizionato e universale per tutta l’umanità…Ella ha ispirato persone in tutto il mondo a camminare sul sentiero del servizio altruistico e della compassione verso tutti gli esseri”.
“Voglio esprimere i miei saluti più calorosi a questo messaggero, che ha ispirato persone in tutto il mondo a camminare sul sentiero del servizio altruistico e della compassione verso tutti gli esseri e verso coloro che vivono i suoi insegnamenti”.
“Una guida spirituale riverita in tutto il mondo, Amma ha portato la sua missione in tutto il mondo, la sua gentilezza ha ispirato sia ammirazione che rispetto in tutti quelli che ha accolto nel suo cuore o che sono venuti per conoscere la sua dedizione al servizio altruistico”.
“Beneficiaria del Gandhi-King Award 2002 per la Non-Violenza, Amma è a capo di una organizzazione caritatevole che aiuta milioni di persone bisognose, indipendentemente dalla religione o classe sociale, e che dispiega massicce opere di soccorso dopo disastri naturali. Ella ha fondato ospedali, cliniche specialistiche, centri di formazione professionale, orfanotrofi e perfino interi villaggi a favore dei bisognosi”.
“…Non c’è missione più nobile che insegnare agli altri ad aiutare se stessi così che essi, a loro volta, possano aiutare gli altri, perché questa è certamente la via più sicura per la pace nel mondo”.
23 luglio 2006
Michaëlle Jean, Governatrice Generale del Canada, lettera di benvenuto ad Amma

“Siamo onorati di avere una simile guida umanitaria e spirituale tra noi…La principale missione di Amma è promuovere la pace e l’armonia attraverso le sue parole e le sue opere. È un onore essere qui e ricevere il suo abbraccio”.
5 luglio 2006
Patricia R. Belloch, Rappresentante dello Stato dell’Illinois, in rappresentanza del Senatore dello Stato dell’Illinois, Senatore Dillard e del Governatore Blagojevich

 

“I principi che Amma insegna sono utili a tutte le nazioni. Con i suoi abbracci ella conforta un grande numero di persone in tutto il mondo”.
Rita Uosukainen, Ex-Leader del Partito Conservatore di Finlandia e Presidente del Parlamento

 

“Vi sono cose che non possono essere spiegate. Il suo abbraccio è veramente caldo e generoso, le sue attività umanitarie incredibilmente difficili da superare”.
Tanja Karpela, Ministro della Cultura di Finlandia

 

debbie stabenow“Noi detestiamo gli uragani, gli tsunami e qualunque tipo di violenza e odio ovunque siano in questo mondo. E abbiamo quello di cui abbiamo bisogno quando siamo qui con Amma, l’amore incondizionato. Quale senatore del Michigan, è un onore per me essere qui e dire semplicemente ‘Grazie’. Grazie Amma, per quello che sei. Grazie per la tua forza”.
Debbie Stabenow, Senatore degli Stati Uniti, 2005 Michigan

 

“Non so come ringraziare Amma per il suo aiuto incondizionato e i suoi innumerevoli risultati sociali. Il Governo non ha potuto mantenere la promessa fatta alle vittime dell’alluvione di avere dei ripari prima del tempo del monsone. I servizi sociali di Amma e il MAM saranno un esempio per gli altri”.
19 giugno 2005
Sri Oommen Chandy, Governatore del Kerala, (all’inaugurazione del completamento del primo Govt, case popolari, realizzate dal MAM per le vittime dello tsunami nel giugno 2005)

 

“Il lavoro diAmma ha migliorato la vita di milioni di persone. Ella è una donna di fatti non solo di parole”.
Bhairon Singh Shekawat, Vice-Presidente dell’India

“…Il tipo di odio che abbiamo gli uni contro gli altri, l’avidità che abbiamo nel cuore e la sofferenza che dobbiamo affrontare mentre viviamo in questo mondo… in un simile contesto avere una persona santa come Amma che provvede a consigliarci, a trasmettere il messaggio dell’amore alle persone, che viene in aiuto di coloro che hanno bisogno come personalità umanitaria, io penso che siamo tutti benedetti dalla sua presenza”.
Bernard Gunatileke, Ambasciatore dello Sri Lanka negli Stati Uniti

 

“Amma ha dimostrato che servire significa servire Dio. Il mondo può prendere esempio dalle attività caritatevoli di Amma. Lei ha avuto successo nel dare aiuto e conforto alle vittime dello tsunami, laddove il governo ha fallito. Amma fa quello che il governo non è capace di fare. Nel buio del mondo qualcuno ha acceso una candela. Piuttosto che lamentarsi del buio, si deve seguire la luce”.
Sri Therambil Ramakrishnan, Presidente dell’assemblea legislativa, Kerala, 9 Aprile 2005

 

“Il Governo deve a Mata Amritanandamayi Math un grande ringraziamento per la costruzione delle case a tempo di record e per aver portato comprensione alla popolazione sofferente. Tutti quelli che hanno aiutato per la costruzione di queste case sono un grande esempio e meritano un applauso”.
Sri Babu Divakaran, Ministro del Lavoro, Kerala, Giugno 19, 2005

top