04 Apr

L’Università Amrita illumina l’India rurale con risorse rinnovabili

marzo 2016, Komalikudi

Circa un terzo dei 600000 villaggi in India non hanno accesso all’energia elettrica. Uno di questi è Komalikudi, uno stanziamento tribale in Kerala molto conosciuto per le sue abbondanti risorse naturali.

 

I membri di Amrita Self Reliant Villages (Amrita Serve) hanno lavorato spalla a spalla con la squadra della Amrita University e con gli abitanti di Komalikudi, uno dei 101 villaggi adottati da Mata Amritanandamayi Math (MAM), per identificare le sfide più importanti che andavano affrontate nell’area. Dopo aver stabilito le necessità del villaggio, è stato implementato un piano per fornire energia elettrica a Komalikudi partendo dalle risorse idriche disponibili nei dintorni. La squadra ha progettato, sviluppato e installato una rete di trasmissione e distribuzione che includeva: un bacino di controllo, una rete di tubature, un microgeneratore idraulico da 5KW, una linea di trasmissione sotterranea e una centrale elettrica. Questa iniziativa dell’università ha inoltre permesso agli studenti di applicare le nozioni teoriche per affrontare e risolvere i problemi reali con cui si scontrano le comunità rurali in India. Amma stessa ha sottolineato l’importanza di colmare il divario tra tecnologia e povertà per far progredire l’India come nazione leader nel discorso per il suo 62esimo compleanno. (leggi l’articolo)

Il microgeneratore idraulico, alimentato da un flusso di acqua continuo, fornisce attualmente energia elettrica 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ogni abitazione ha quattro attacchi con 3 punti di illuminazione e una presa. Gli abitanti utilizzano lampadine LED da 7 watt ad alta efficienza energetica per contenere gli sprechi.

 

L’insegnante di un istituto professionale a Komalikudi, la sig.ra Shobana, ha detto: “Prima del generatore dovevamo interrompere il lavoro alle 5 del pomeriggio perché non c’era più luce nella stanza. Ora con l’energia elettrica possiamo lavorare anche di sera. Siamo così grati ad Amma e ai suoi discepoli per l’aiuto ricevuto.” Le fa eco la sig.ra Vellamma, una volontaria all’Anganwadi del villaggio, dicendo: “Ora abbiamo l’illuminazione nella stanza, così gli studenti possono continuare le attività anche quando fuori è buio. Ringraziamo moltissimo Amma. Le siamo grati per il suo sostegno.”

Oltre al microgeneratore idraulico e al sistema elettrico, la squadra di Amrita ha progettato e installato anche un sistema di distribuzione dell’acqua nel villaggio che include un pozzo interrato con una pompa e due cisterne sopraelevate che si collegano a ogni raggruppamento di case attraverso un sistema di tubature. L’intera struttura di distribuzione dell’acqua è alimentata dal microgeneratore idraulico.

Oltre ad avere accesso all’energia elettrica, gli abitanti del villaggio potranno ora disporre di acqua potabile per tutto l’anno, evento che ha migliorato notevolmente le loro vite {news}. Questa miglioria è particolarmente significativa per i progetti nelle aree della sanità e dell’istruzione: l’accessibilità ai servizi sanitari incrementa le condizioni generali di salute del villaggio e incoraggia la popolazione ad aderire con maggiore responsabilità alle pratiche igieniche.

 

I dettagli del mini progetto Hydro nel villaggio di Komalikudi

Popolazione

Abitazioni

Tubi L&H

Lunghezza della trasmissione

Rete

Membri

Ore di lavoro

350

90

82×30 M

1000 M

320 M

49

8.500 +

 

{phocagallery view=category|categoryid=327|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}