Coltivate la Gratitudine: Amma a Tiruvananthapuram

28-29 febbraio, Thiruvananthapuram, Kerala – Tour dell’India 2016

Per l’ultima tappa della seconda parte del Tour dell’India, Amma ha tenuto un festival Brahmasthanam di due giorni a Thiruvananthapuram. Subito dopo il suo arrivo da Kanyakumari, Amma ha guidato la meditazione, cantato bhajan e servito il prasad per cena.

 

In entrambi i giorni Amma ha tenuto il suo satsang, cantato bhajan e continuato a dare il darshan a chiunque affluisse all’ashram. Rivolgendosi alla folla lì raccolta, Amma ha detto: “La gratitudine è la capacità di ricordare con umiltà tutto il sostegno e l’aiuto che abbiamo ricevuto. È un atteggiamento mentale. Quando riconosciamo con amore la bontà in un’altra persona, si risveglia la bontà anche dentro di noi. Se guarderemo al nostro passato con questo atteggiamento, ci renderemo conto di quanto dobbiamo a diverse migliaia di persone. Non basterebbe una vita per ripagare questi debiti, specialmente quelli verso la natura e, soprattutto, verso Dio. Indubbiamente, la gratitudine fa bene molto più a noi che a chiunque altro. Dalla positività e dalla bontà che si risvegliano in noi grazie alla pratica della gratitudine traggono beneficio sia la società che il mondo intero.”

 

 

Durante il darshan, Amma ha distribuito 1500 sari alle componenti del gruppo di auto-aiuto AmritaSree dell’ashram e dei dintorni. Gli studenti dello Amrita Vidyalayam locale hanno presentato diversi programmi culturali.

Amma ha concluso il programma di due giorni cantando “Aya He Sara Jaha Yaham” alla fine del darshan. Tutti si sono poi diretti verso Amritapuri a conclusione di questa fase del Tour dell’India 2016.

 

{phocagallery view=category|categoryid=321|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}