13kumbh-02
30 Gen

Pulizia notturna delle strade di Calcutta

20 gennaio

Tour indiano 2013

Lasciata Nuova Dheli, Amma è ripartita il 15 gennaio in direzione di Calcutta, tappa del programma successivo. Ad attenderla, tre giorni di viaggio e più di 1500 chilometri di strade che si snodano lungo la pianura del Gange. Dopo aver oltrepassato Vrindavan, il giorno 16 Amma si è fermata ad Allahabad, dove si stava svolgendo il Maha Kumbh Mela 2013 (per maggiori informazioni visita www.amritapuri.org/16158/13kumbh.aum).

 

13kumbh-02

Amma e il nutrito gruppo di volontari che l’accompagnano in questo tour indiano ne hanno approfittato per concedersi un bagno rinfrescante e purificante nel Gange. Poi sono ripartiti alla volta di Calcutta, dove sono arrivati la sera del giorno successivo.

A Calcutta Amma ha tenuto un programma di due giorni. Il primo giorno, dopo essere stata ufficialmente accolta dalle autorità locali, Amma ha dato nuovo impulso ai programmi Vidyamritam e Amrita Nidhi, distribuendo ulteriori 100 borse di studio e 100 pensioni mensili rispettivamente a studenti e donne bisognose.
È stato esteso allo Stato del West Bengal (di cui Calcutta è capitale) anche il programma A-View di insegnamento-apprendimento a distanza, ideato, progettato e promosso dall’Università Amrita.

 

13kolkata-01

Il secondo e ultimo giorno, dopo aver dato il darshan (abbraccio, ndt) ininterrottamente per quasi 12 ore, Amma desiderava fare qualcosa di più. Così alle undici di sera, dopo essere scesa dal palco, Amma ha percorso il lungo vialetto che immette nella strada principale, molto trafficata, che passa davanti all’ashram (centro spirituale, ndt) e, insieme ad un gruppo variegato di 800 volontari, ha passato le tre ore successive a pulirla per 3 chilometri. Amma stessa ha indossato guanti e mascherina e si è letteralmente immersa nella sporcizia che si era accumulata nel corso degli anni lungo la strada.

I volontari si erano disposti a ventaglio e raccoglievano rifiuti di ogni forma, taglia e odore, mettendo il tutto nei sacchi. Dopo aver raccolto, spalato e raschiato la spazzatura dal marciapiede per tre ore, Amma ha percorso l’intero tratto (tre chilometri) mostrando il suo apprezzamento per il duro lavoro di chi si era adoperato con tanta abnegazione. Mentre ritornava verso l’ashram, sulla strada è arrivato un camion di grandi dimensioni per raccogliere tutti i sacchi di spazzatura.

 

13cleanklk-01

Durante la notte, molti abitanti della zona furono svegliati dalle risate gioiose di persone assolutamente sconosciute, provenienti da ogni parte del mondo, che stavano pulendo il loro quartiere. Molti di loro hanno aperto la porta e, sbalorditi, sono usciti per vedere quale strana festa stesse avendo luogo là fuori, nella notte fredda. La polizia, parimenti attonita, venuta a scortare Amma, si è resa utile anche per dirigere il traffico intenso. Il mattino dopo, quando Amma è partita per Orissa (tappa successiva del tour), la strada era assolutamente immacolata.

Fin dal suo varo, il progetto Amala Bharatam (ABC) ha promosso numerosi interventi di pulizia in tutta l’India. Diversi Stati indiani hanno assicurato il loro sostegno alla Campagna e i loro governi hanno sponsorizzato programmi di pulizia nei territori di competenza.

 

{phocagallery view=category|categoryid=157|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}