24 Feb

Amma a Puducherry: il fallimento deriva dal perdere la fiducia in se stessi

18 febbraio – Puducherry – Tour dell’India 2016

 

Nel corso del Tour dell’India 2016, Amma ha tenuto un giorno di programma a Puducherry presso il parco del college di Tagore dove è stata accolta da una folla gremita.

 

Nell’accogliere Amma nello stato di Pudicherry il parlamentare Sig. Namashivayam ha detto: “Quando una calamità scuote una qualunque parte del globo, Amma si precipita per offrire aiuto. Amma siede nello stesso posto e benedice chiunque a prescindere dalla sua ricchezza o povertà. Forse non siamo in grado di vedere Dio direttamente, ma lo possiamo vedere manifestato nella forma di Amma.”

Un altro esponente del Parlamento, il Sig. Vishweshwaran, ha aggiunto: “Amma ci mostra come l’amore e la spiritualità siano al di là dei confini nazionali. La spiritualità è lo strumento più potente che protegge la cultura e l’eredità della nostra Patria e, quando vediamo Amma, sentiamo che questa stessa nazione potrebbe animarsi e diventare una super potenza.”

Nella prima parte della giornata, diversi altri funzionari, incluso il Primo Ministro di Puducherry Rangaswami e il Console francese Philippe Janvier Kamiyama con la moglie, sono giunti sul luogo per incontrare Amma e ricevere la sua benedizione.

Durante il suo discorso alla folla, Amma ha detto: “Le battute d’arresto non significano un fallimento, è la perdita di fiducia in se stessi che lo causa. Dovremmo sempre ricordare che il destino trascina in continue difficoltà chi langue nella pigrizia mentre per chi si adopera è sempre possibile trovare una via d’uscita. La consapevolezza spirituale è la sola via per adottare la corretta prospettiva sulla vita e avere la forza necessaria per affrontare le difficoltà.”

 

Durante il programma, Padmashree Vikku Vinayakam, uno dei più noti percussionisti indiani al mondo, già vincitore di un Grammy Award, è arrivato con il suo seguito e ha offerto ad Amma una performance vocale di musica classica indiana, alternando diversi strumenti della tradizione (Ghatam-Kanjira-Mridangam) ed estasiando il pubblico presente con le tonanti sonorità delle percussioni.

Durante la notte, gli studenti della scuola Amrita Vidaylayam di Puducherry hanno presentato diversi programmi culturali. L’istituto, fondato solo due anni fa, ha avuto un tale impatto sulla comunità locale che tutti i relatori e i funzionari intervenuti al programma hanno espresso il loro grande apprezzamento in merito.

 

Amma ha concluso il darshan alle 9:19 del mattino dopo, solo dopo aver incontrato tutti coloro che pazientemente avevano atteso.

 

{phocagallery view=category|categoryid=315|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}