05 Nov

Devozione e servizio disinteressato: due facce della stessa medaglia

Amma in Olanda

28-30 ottobre, Houten, Olanda

Tour Europeo 2013

 

 

L’Expo Houten, in Olanda, è diventata la settima fermata di Amma del 26° Tour Europeo. Quando Amma è arrivata nella sala, la sera prima dell’inizio del programma, file e file di olandesi aspettavano all’entrata per darle il benvenuto. Dopo il programma frenetico di Berlino, tutti davano per scontato che Amma si riposasse, invece lei si è diretta immediatamente nella sala da pranzo con i devoti e ha servito loro il cibo.

 

 

 

Dopo la cena è seguito un meraviglioso discorso spirituale, durante il quale Amma ha ricordato ai presenti che la spiritualità è come un lavoro a tempo pieno. Ha detto: “Abbiamo bisogno di consapevolezza in ogni pensiero, parola e azione, una continua introspezione per assicurarci che siamo sul sentiero giusto”. Di seguito, Amma ha iniziato a cantare Mrityunjayaya Namah Om, e tutto il pubblico si è unito a lei.

 

Il primo giorno del programma, l’Olanda è stata colpita dalla più forte tempesta degli ultimi 7 anni, con potenti raffiche fino a 100 km all’ora, che hanno causato una pesante riduzione dei servizi di trasporto. Nonostante queste condizioni, la sala era più gremita che mai e il programma di Amma è continuato fin dopo le 1:30 di notte.

I programmi di tutti e tre i giorni sono andati avanti molto a lungo; nonostante ciò, alla fine di uno di questi, vedendo i bambini danzare sulle note del canto devozionale Sundari Jagan Mohini, Amma stessa si è alzata e si è unita a loro. Presto, l’intera sala si è riempita di allegria, tutti ondeggiavano al ritmo della melodia, seguendo i passi aggraziati di Amma.

 

 

Nei suoi discorsi, Amma ha detto: “Chi ha amore per Dio sicuramente proverà compassione per chi soffre, la devozione e il servizio disinteressato non sono separati, sono una cosa sola: sono due facce della stessa medaglia”. Si poteva veramente vedere lo spirito degli insegnamenti di Amma messi in pratica dall’unione dei gruppi di volontari olandesi e belgi, che con amorevole cura hanno coordinato tutti gli aspetti di questo intenso programma.

Il Devi Bhava era così affollato che c’è stata la necessità di rimuovere le pareti provvisorie sul retro della sala, permettendo così di riempirla completamente. Il programma è terminato la mattina seguente, dopo le 8 am; Amma e il gruppo del tour hanno proseguito per la prossima tappa Mannheim, Germania.