manjeri amma

Meraviglia a Manjeri

16 dicembre 2007, Manjeri

Bharata Yatra 2007

Amma ha iniziato i suoi tour dell’India con un mega programma a Manjeri, nel nord del Kerala.

Questo programma pubblico, della durata di un giorno, si è svolto nel campus di Amrita Vidyalayam, una delle scuole dirette dall’ashram e questa è stata la seconda visita di Amma alla città.

Poiché la regione è molto collinosa, il terreno è stato assestato su diversi livelli per far sedere le migliaia di persone. Un fatto straordinario è accaduto prima della fine dei canti, quando sono state distribuite copie di uno dei quotidiani più importanti, che riportava un supplemento sulla visita di Amma con le foto del programma in corso.
Un articolo era intitolato “Amma è una meraviglia” e affermava che tutti ormai ritengono che Amma sia l’ottava meraviglia del mondo.

manjeri ammaAmma ha parlato dei diversi aspetti della vita: il bisogno di coltivare le qualità dell’amore e della compassione, della discriminazione e del distacco, della fede in Dio e della Grazia.

“Limitarsi ad ascoltare i pensieri e le parole dei grandi Maestri non basta. Ciò che rende vivi e belli questi pensieri e queste parole sono le persone che li vivono”.
“Il Vedanta non è solo qualcosa da leggere nei libri o da ascoltare nei discorsi. Dobbiamo mettere in pratica il Vedanta nella nostra vita.
Dobbiamo coltivare la purezza nei nostri pensieri e nelle nostre azioni”.

Nel suo discorso, Amma ha dichiarato che l’ashram ha in progetto di finanziare la costruzione di bagni pubblici alle fermate degli autobus e nei luoghi pubblici di tutto il Kerala.
Amma ha chiesto alle persone che desiderassero sostenere il progetto di lavorare per mantenere i bagni in buono stato.
(…) Benché fosse già stabilito che il programma avrebbe avuto inizio alle 6:00 del pomeriggio, molte persone si sono riversate nel luogo fin dal mattino.
Dopo i canti devozionali, Amma ha iniziato a dare l’abbraccio e migliaia di persone, mentre noi scriviamo questo articolo, stanno aspettando pazientemente il loro turno, sopportando la temperatura piuttosto fredda all’1:48 del mattino.

-Kannadi