03 Nov

Amma trasforma il suo messaggio spirituale e il suo amore in azione reale

21-23 ottobre 2013, Londra

Tour Europeo 2013

 

Al suo arrivo al famoso Alexandra Palace, Amma ha ricevuto un benvenuto tradizionale, dove persone da tutto il Regno Unito si sono ritrovate per darle il benvenuto per la 26° volta.

 

Lord Andrew Stone, il barone Stone di Blackheath, anche membro della Camera dei Lords, ha dato il suo benvenuto ad Amma nel Regno Unito e, rivolgendosi a lei, ha detto: “E’ un grande onore essere qui e dare il benvenuto ad Amma qui a Londra, lei è uno delle guide umanitarie più amate e rispettate nel mondo, la cui spiritualità emana dal cuore. Sono impressionato da come Amma trasforma il suo messaggio spirituale e il suo amore in azione reale sul campo. Lei è veramente un esempio vivente di amore incondizionato e ci mostra quanto questo sia potente quando viene canalizzato nel servizio di coloro che hanno bisogno”.

 

Altre persone che hanno dato il loro benvenuto a Amma sono stati il famoso sceneggiatore del documentario “Senna”, vincitore del premio Bafta, il Sig. Manish Pandey, e la Sig.ra Taylor Thompson, filantropa e membro del Thompson Reuters Board. Il Sig. Pandey ha presentato il libro “The Colour of the Rainbow” (Il Colore dell’Arcobaleno, n.d.t.), scritto da Swami Amritaswarupananda, e Lord Stone ha ricevuto la prima copia. Il libro si focalizza sull’approccio compassionato della leadership, prendendo come esempio gli insegnamenti di Amma.

 

La visita di Amma a Londra è stata ripresa anche da One Show, un programma televisivo trasmesso dalla BBC, che attrae un audience media di 5 milioni di spettatori. Dopo l’intervista, “Pudsey Bear”, la mascotte dell’organizzazione caritatevole ‘Children in Need’ (Bambini in Difficoltà), della BBC è venuta da Amma per un abbraccio in un turbinio di applausi.

 

L’abbraccio di Amma si è protratto per lunghissime ore nei tre giorni del programma: le persone continuavano ad arrivare a tutte le ore. I programmi culturali di musica e danza sono stati una meravigliosa fusione dell’Oriente con l’Occidente. Ogni volta che Amma si alzava al termine di ogni programma, era una grande gioia vedere il pubblico riunirsi e seguirla lungo tutto il corridoio verso l’uscita, mentre lei interagiva gioiosamente con tutti loro.

 

Durante uno dei giorni, mentre Amma camminava fuori dalla sala, una volontaria rivolgendosi a lei ha detto: “Amma, dormi bene.” Amma le ha dato uno sbuffo sulla guancia e ha risposto: “Amma dormirà quando tutti i suoi figli si saranno risvegliati”. Riflettiamo sul profondo significato delle parole di Amma e sulla benedizione di vivere proprio nel suo stesso periodo storico, alla sua presenza…

 

{phocagallery view=category|categoryid=181|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}