17 Apr

La semplicità di un sorriso è più potente di 100 presidenti

17-18 aprile Bharata Yatra 2009, Festival Brahmasthanam, Kochi

Il programma di Amma a Kochi è stato una festa di nome e di fatto. Per due giorni interi, gli spazi si sono riempiti fino all’inverosimile di volti rilassati e sorridenti. Ha regnato un’atmosfera di pace e di buona allegria mentre gli studenti e il personale dell’Amrita University e dell’Ospedale AIMS lavoravano a fianco dei volontari locali per servire le folle di devoti e di spettatori curiosi che hanno partecipato all’evento.

La sera del primo giorno, molti ospiti di riguardo sono stati invitati sul palco. Tra essi, l’ex sottosegretario alle Nazioni Unite Shri Sashi Tarur, il vice-ammiraglio Sunil Damle, comandante in capo del Comando Navale del Sud dell’India, i giudici On. P.R. Raman e On. K. Padmanaphan, Smt. Lakshmi Menon, Shri. K. Babu, MLA, vicepresidente del gruppo Indian Express, il dott. CG Krishnadas Nair, M.D. dell’Aeroporto Internazionale di Kochi.

Nel suo discorso, il giudice P.R. Raman ha sottolineato l’importanza dell’impegno e del messaggio di Amma nel mondo di oggi. “La spiritualità è la base della grandezza di un essere umano. Dobbiamo avere dei valori nella nostra vita. Qualunque sia il nostro campo d’azione, ciò che conta è una vita fondata sui valori”. Il giudice K. Padmanabhan ha aggiunto: “La compassione e l’amore di Amma sono il catalizzatore dei grandi cambiamenti positivi che oggigiorno avvengono nel mondo. Se applichiamo gli insegnamenti di Amma alla nostra vita, possiamo raggiungere la Realizzazione”.

Shri.Sashi Tarur ha condiviso le sue idee su ciò che in realtà porta da Amma gente di tutto il mondo e di tutti i livelli sociali. “Non solo qui, ma in tutto il mondo, il nome di Amma è onorato e rispettato, non a ragione di una particolare ideologia, di una certa fede religiosa o di un culto specifico, ma semplicemente per la potenza dell’amore. Veniamo da lei per ricevere la forza che proviene dalla purezza e dalla semplicità del suo sorriso e del suo abbraccio.
Grazie a questo, troviamo dentro di noi la forza per superare tutti i limiti della nostra vita quotidiana e puntare verso qualcosa di superiore a noi stessi, qualcosa di più puro rispetto a ciò che offre il resto del mondo. Ed è qui che risiede la potenza di Amma, che è ancor più grande di quella di cento re, di cento primi ministri, di cento presidenti. La potenza di Amma è la semplice forza dell’amore, e anch’io questa sera, come voi tutti, mi inchino di fronte alla sua forza, alla sua semplicità e al suo amore”.
Smt. Lakshmi Menon ha presentato ufficialmente l’opuscolo del programma.

Gli interventi sono stati seguiti da un ampliamento dei progetti Vidyamritam e Amrita Sree. Per mano del vice ammiraglio Damle e del dott. Krishnadas Nair, oltre 100 bambini hanno ricevuto borse di studio per coprire le spese della loro istruzione
I giudici Raman e Padmanabhan hanno offerto a 10 nuovi gruppi di auto-aiuto AmritaSree (cooperativa di donne per lavoro a domicilio) dei micro-prestiti bancari come capitale di avviamento per le loro nuove imprese. I prestiti sono stati negoziati e garantiti dal MAM. Questi nuovi gruppi (ognuno composto da 20 donne con difficoltà economiche) si aggiungono ai 100 gruppi AmritaSree già esistenti a Kochi.

Nei due giorni di programma si è assistito a molte esibizioni ricche di talento e coinvolgenti da parte degli studenti della scuola di Amma “Amrita Vidyalayam” e dell’Amrita Kochi University Campus.

Nella seconda serata, Amma ha guidato personalmente la Sani Puja con satsang, bhajan, e darshan per tutti.

Guarda le foto del festival Brahmasthanam di Kochi: