Jaipur - Tour dell'India del nord 2011

Pioggia d’amore a Jaipur

13 marzo Jaipur, Rajasthan- Tour del Nord dell’India 2011

 

Amma ha tenuto un programma pubblico a Jaipur, presso la Tagore International School. Ha scaldato la fredda serata con il suo calore e la sua compassione estendendo ai bisognosi del Rajasthan i suoi progetti umanitari.
Come parte del progetto Vidyamritam sono state assegnate borse di studio a numerosi giovani,  per la Campagna Amala Bharatam (India Pulita, ndt) sono stati distribuiti dei fazzoletti.

Molti dignitari erano presenti per accogliere Amma a Jaipur: il Ministro dei Trasporti, Brij Kishore Sharma; il Ministro della Sanità, Raj Kumar; il Sindaco di Jaipur, signora Jyoti Khandelwal e un membro locale dell’assemblea legislativa, Suresh Mishra.

Il Sindaco ha dato il benvenuto ad Amma con le seguenti parole: “Ho incontrato Amma nella sua precedente visita e le sono molto grata. In quel periodo eravamo afflitti da una terribile siccità e alla domanda di Amma se desiderassi qualcosa risposi che avrei desiderato molta piogga. Dopo la sua visita, è piovuto tutto l’anno molto più del solito. Se Amma continuerà a venirci a trovare, sono certa che non soffriremo più per mancanza d’acqua”.

Jaipur - Tour dell'India del nord 2011

Il sindaco ha poi aggiunto: “Amma non sta solo risvegliando la coscienza di Dio in noi… come una madre insegna al figlio ogni aspetto necessario alla sua crescita, così Amma ci guida sul sentiero spirituale e nello stesso tempo ci insegna  a risparmiare l’acqua,  a raccogliere l’acqua piovana, come proteggere la natura, etc.
Durante il programma di questa sera, Amma ci ha chiesto di non sporcare, sputare o urinare in pubblico.
Prendiamo la sua richiesta come un ordine; io m’impegno sia come persona che come parte dell’amministrazione locale a rendere Jaipur una città pulita,  al suo ritorno lei sarà orgogliosa nel constatare che i miei concittadini si sono impegnati nell’attuare questa promessa.

 

E prego qui davanti a lei, che Amma ci aiuti a rendere Jaipur una città rinomata non solo per la gloria della sua cultura, delle infrastrutture, della tecnologia, ma anche per la sua compassione verso i poveri e per l’alto livello di pulizia e igiene. Credo fermamente che il rispetto delle indicazioni di Amma, ci rende degni del suo aiuto”.

 

Al termine del discorso Amma ha cantato nella lingua locale e guidato la manasa puja (rito, ndt) in hindi.
Nelle prime ore del mattino è stata recitata  un’Archana (particolare preghiera, ndt) per le vittime del recente tsunami del Giappone.

 

 

{phocagallery view=category|categoryid=70|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}