06 Apr

Amma a Bombay

22-23 Marzo, quartiere di Nerul, distretto di Navi Bombay, stato del Maharashta – Tour dell’India 2015

Per due giorni Amma ha tenuto il festival Brahmastanam a Bombay.
Non appena raggiunto il suo ashram a Nerul, la sera del 21 marzo, è stata accolta dagli sguardi colmi di lacrime di commozione dei devoti. Come da tradizione per questo tour, Amma ha trascorso la prima serata nel suo centro, servendo cibo e cantando, questa volta, Ai Bhavani e Tandana Tandana, due canti che infondono grande ottimismo, applauditi dalla folla coinvolta dai festeggiamenti con Amma.

 

 

Nella conversazione che si è tenuta tra Amma e i devoti, in seguito, uno di loro ha posto la seguente domanda: “Amma, le tue necessità sono così modeste. Per noi, al contrario, niente sembra essere mai abbastanza, non siamo mai soddisfatti. Come possiamo superare il condizionamento dei nostri desideri?”.

Amma ha risposto: “La ragione per cui si è sempre assetati di qualcosa in più è l’ignoranza. La consapevolezza è la luce che dissolve i desideri”. Nel corso del programma di Bombay, in particolare il primo giorno, una folla senza precedenti si è riversata sui viali che circondano il centro, sede del festival.

Amma ha distribuito pensioni del piano Amrita Nidhi a donne, e borse di studio del Vidyamritam a bambini bisognosi.

Il Progetto AmritaSeRVe ha raggiunto diversi villaggi tribali in Maharashtra, permettendo alle donne dei villaggi di mantenersi, grazie a corsi di formazione professionale. Un gruppo di donne del villaggio Rensai, presente durante il programma di Amma, le ha mostrato con orgoglio i mala, simili a rosari, fatti a mano. Con il ricavato dalle vendite, esse sono in grado di garantirsi una rendita costante per il loro mantenimento e quello delle loro famiglie.

 

Lo stesso gruppo, ha inoltre presentato ad Amma una danza tradizionale.

I giovani della delegazione AYUDH di Bombay, sempre allegri e pronti a offrire il loro servizio, si sono attivamente prestati in ogni ambito, lavorando nel corso di tutto il programma.

Molti personaggi noti, sono giunti per offrire il loro tributo ad Amma e ricevere la sua benedizione; tra di loro: Vidya Balan, attrice cinematografica, Anjali Menon, regista, Nikhil Sinha, uno dei direttori di ‘Devonki Dev Mahadev’ e Sudha Chandran, attrice di film per la TV.

Una delle attrazioni culturali del programma è stata l’esecuzione dei gioiosi ed emozionanti canti devozionali di Shailendra. Tutti battevano le mani ritmicamente e seguivano cantando la sua interpretazione così commovente.

Entrambi i giorni, Amma ha tenuto un discorso, condotto canti devozionali e meditazione in lingua hindi e poi ha abbracciato tutti i presenti.

Uno dei programmi più imponenti nel corso del Brahamstanam, si è concluso, con “Guruvadi vani sun lo” – un canto devozionale  in lingua Punjabi cantato da Amma, che ha lasciato molti bei ricordi nei cuori dei devoti di Bombay.

 

 

{phocagallery view=category|categoryid=253|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}