Bangalore 2011

Trasformare l’India in un giardino

24-25 febbraio, Bangalore, Karnataka – Tour del nord India 2011

 

Amma è stata accolta a Bangalore, la capitale dello stato di Karnataka, da molti dignitari, tra cui il Primo Ministro, B. S. Yeddyurappa,  i giudici Sivaraj Patil e Gururaj, il giudice in pensione della Corte Suprema di Giustizia, MN Venkitachalayya, e da altre figure di rilievo del settore informatico, attività prominente a Bangalore.

 

Nel suo discorso di benvenuto il giudice Sivaraj Patil ha detto: “Vivere nella stessa epoca di Amma è una vera benedizione, per lei l’intera umanità è la sua religione.
Vi sono due elementi essenziali nella sua missione, uno è l’amore, l’altro è la gentilezza. Quando entrambi questi aspetti sono presenti, le cose non possono che andare per il verso giusto.

Bangalore 2011

Per il nostro bene Amma dovrebbe restare a lungo su questa terra. Io prego Dio che tolga un giorno a ciascuno di noi  e lo aggiunga alla vita di Amma così che possa servire questo mondo ancora per molto.  Noi viviamo solo per noi stessi, ma chi vive per gli altri è davvero importante. Qualcuno può dire di non aver mai visto Dio, ma attraverso persone come Amma possiamo vederlo”.

 

Il primo giorno, Amma ha presentato la campagna Amala Bharatam Campaign (India Pulita, ndt) e in tutti i suoi discorsi tenuti a Bangalore ha continuato a sottolineare l’importanza del progetto distribuendo dei fazzoletti agli studenti e a tutti i giovani che si recavano  al darshan (abbraccio ndt).

 

ABC - Campagna di pulizia dell'India

Bangalore è conosciuta anche come la ‘Città Giardino’ quindi l’affermazione di Amma “se ogni scuola si assumesse la responsabilità di pulire e mantenere pulita un’area di 5 km, coinvolgendo tutti gli studenti, in un anno potremmo trasformare l’India in giardino”, è risultata particolarmente appropriata e ha strappato alla folla un fragoroso applauso.

 

Durante il darshan, gli studenti di Amrita University e di Amrita Vidyalayam hanno realizzato performance teatrali ed eseguito danze.
Per la gioia dei locali, Amma ha cantato e guidato la Manasa puja (rito tradizionale, ndt) in Kannada, la lingua del Karnataka.

 

{phocagallery view=category|categoryid=64|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}