Il tour dell'India
30 Apr

Amma a Kochi

10 aprile, Brahmasthanam Festival, Ernakulam  – Tour dell’India 2011

 

La città di Kochi ospita non solo un tempio Brahmasthanam di Amma ma anche il campus di Medicina dell’Amrita University. Come sempre, molti studenti e il personale delle istituzioni di Amma si sono prodigati con entusiasmo per allestire il suo programma annuale.

Ovunque si guardasse, li si trovava impegnati in qualche servizio – servire i pasti, lavare  i piatti, distribuire  acqua sotto il sole cocente, controllare il flusso dei partecipanti e in attività legate alla Campagna Amala Bharatam – India Pulita, come  la raccolta differenziata e lo  smaltimento dei rifiuti.

Il tour dell'India

Tutti i volontari e molte altre persone si trovavano già nel campus prima dell’inizio del programma, la sera dell’8 aprile, disposti lungo la strada che Amma avrebbe percorso per raggiungere la sua stanza, hanno atteso il suo arrivo per darle il benvenuto.

Amma è stata accolta sulla veranda dell’edificio con una pada puja (rito di benvenuto, ndt) e una ghirlanda; poi ha raggiunto la sua stanza al primo piano e nel percorso di tanto in tanto si fermava a guardare le persone riunite con sguardo amorevole, chiedendo se avessero mangiato e scherzando con loro. Infine ha lanciato il suo “Mata Rani Ki Jai!” a cui la gente prontamente ha risposto, nonostante avessero lavorato duramente per preparare l’evento, tutti erano pieni di energia e di entusiasmo.
La prima sera di programma, sul palco insieme ad Amma c’erano molti dignitari, tra cui il sindaco di Kochi.

 

Nel suo discorso di benvenuto, il Sindaco ha detto: “E’ responsabilità del governo aiutare le persone, tuttavia, procedure complicate spesso rendono difficile un intervento tempestivo. Ma la compassione di Amma arriva sempre a tutti, la sua mano ha raggiunto tutti i settori della società e le sue istituzioni stanno operando come dovrebbe fare il governo. E’ evidente l’interesse di Amma per lo sviluppo globale della società. In questa occasione vorrei dire che la Corporation di Kochi offre il suo totale appoggio alle attività di Amma”.

 

Come negli altri luoghi che Amma ha visitato il programma è stata un’occasione per espandere in zona le sue attività umanitarie: il palco era sovraffollato da beneficiari dei vari progetti.

Amma per i bambini

Il Sindaco ha distribuito le borse di studio ai bambini del Vidyamritam (i bambini, appartenenti a famiglie al di sotto della soglia della povertà, ricevono un assegno trimestrale fino al termine degli studi, ndt).

 

Il Ministro della Giustizia ha consegnato a donne beneficiarie delle pensioni a vita Amrita Nidhi il loro primo assegno.
Come parte del programma Amrita Sree, è stata assegnata la polizza assicurativa della Life Insurance Corporation of India a donne partecipanti ai gruppi di auto-aiuto e gruppi appena formati hanno ricevuto il capitale per l’avviamento dell’attività (Embracing the World lavora per dare a donne disoccupate ed economicamente deboli le competenze e i mezzi per avviare piccole imprese a domicilio, ndt)

Nei discorsi tenuti durante i due giorni Amma ha sempre ricordato le grandi difficoltà che il popolo giapponese sta affrontando.
Nei resoconti che le vengono fatti dai volontari di Embracing the World impegnati nelle opere di soccorso emerge che, sebbene non ne venga data notizia, nel luogo scarseggia l’acqua potabile e anche quella per lavarsi: le persone sono sottoposte a gravi sofferenze. Oltretutto in alcune zone l’acqua contiene livelli talmente elevati di radioattività, a causa dell’incidente di Fukushima, che si ha paura di berla.

 

Amma ha poi chiesto due minuti di preghiera per la pace e il benessere del popolo giapponese, per quelli che hanno perduto tutto e per quelli che stanno soffrendo.

 

{phocagallery view=category|categoryid=80|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}