amma delhi

Amma disintossica Delhi e la ispira

Bharata Yatra 2006
16 Marzo 2006, New Delhi
Quando l’auto di Amma raggiunse lo stadio Jawahar Lal Nehru di Nuova Delhi, Amma fu accolta da un carro trainato da cavalli, da numerosi elefanti e cammelli festosamente agghindati e da un gruppo di danzatori bhangra, con i tipici turbanti, uno dei quali, in segno di festeggiamento, sputò nell’aria delle lingue di fuoco.

 

amma delhiFra le autorità giunte per partecipare al programma di Amma nella capitale c’erano anche il Primo Ministro di Delhi, Sheila Dixit, il leader dell’opposizione ed ex vice-Primo Ministro dell’India, L.K. Advani e il Ministro Federale Mahavir Prasad.
Rivolgendosi all’assemblea, L.K. Advani disse: “Questo non è il luogo per discorsi di personaggi politici come me; io sono venuto qui solo per avere il darshan e le benedizioni di Amma”.
La folla rispose con un caloroso applauso.
Continuando, Advani disse: “Lavorando quotidianamente nel mondo, un individuo assorbe, consciamente o inconsciamente, molto inquinamento. Gli incontri spirituali di questo tipo aiutano a disintossicarlo, rimovendo tutti i fattori inquinanti che può avere immagazzinato. Venendo qui, sono felice di essere stato ancora una volta liberato da tutto l’inquinamento assorbito finora in modo consapevole o inconsapevole”.
Advani disse inoltre che dal suo punto di vista, il QS, o “quoziente spirituale”, é altrettanto importante del QI o del QE. “Ad ogni incontro spirituale, il QS individuale aumenta, e di conseguenza anche la nazione ne trae beneficio”, aggiunse.

 

Il Primo Ministro di Delhi, Sheila Dixit, ringraziò Amma per la Sua annuale visita a Delhi dicendo: “Durante il darshan di Amma, noi ci sentiamo profondamente onorati, altamente motivati ed elevati e ciò grazie alla presenza di Amma, presenza molto benevola, molto santa e molto dolce. …Amma non solo ci benedice stando qui con noi ora, ma ci ricorda anche che la cosa più importante in ogni nostra azione é il modo e lo spirito con cui la compiamo. È lo spirito di Amma che ci ispira – e specialmente coloro che sono impegnati nell’attività governativa. Tale ispirazione aiuta ad arricchire il lavoro che svolgiamo così da renderlo bello come Te”.

 

amma delhiIl Ministro ha concluso chiedendo ad Amma di continuare a recarsi a Delhi regolarmente, dicendo: “Il tuo arrivo crea un’atmosfera che fornisce costante ispirazione agli abitanti di Delhi per tutto l’anno”.
Dixit, Advani e Mahavir Prasad parteciparono poi alla distribuzione dei certificati di assegnazione dell’Amrita Nidhi – il programma di pensioni a vita – a circa dodici vedove e disabili di Delhi. Coloro che ricevettero il certificato sul palco rappresentavano 1000 nuovi beneficiari della zona di Delhi.

 

Le autorità, inoltre, accesero insieme il deepam per la celebrazione del matrimonio, finanziato dall’Ashram, di tredici coppie indigenti. Amma stessa condusse la cerimonia, indicando alle coppie quando dovevano eseguire il pranam, offrire l’arati, legare il taali, ecc. L’Ashram fornì i gioielli tradizionali, i sari e i doti matrimoniali, e il banchetto.
Sri. Mahavir Prasad, che aveva contribuito inoltre a pubblicare Amrit Delhi 2006, un ricordo commemorativo della visita di Amma nella capitale, ne consegnò la prima copia a Sri. Satbir Singh, Sindaco Emerito di Delhi.
Il cantante Sri. Anoop Jalota presentò poi ufficialmente la traduzione in hindi di “Sanatana Dharma”, un libro di insegnamenti di Amma, consegnando la prima copia al cantante sufi Sri. Rabbi Shergill.
Fra le altre autorità presenti sul palco ricordiamo: Ashok Ganguly, Presidente dell’Ente Centrale per l’Istruzione Secondaria, Vijay Kumar, Dirigente della Istruzione Pubblica, e Giriraj Kishore, membro dell’Amministrazione di Delhi e del VHP.
Finito il darshan il mattino del 17, Amma ritornò nel Suo Ashram a Vasant Kunj, dove ha presieduto un festival Brahmasthanam il 18 e il 19 c.m.

-Kannadi