boston10-1

Un messaggero che è una sola cosa col suo messaggio

13 Luglio, Marlborough, Massachusetts — Tour degli USA 2010

Stimati rappresentanti del mondo politico, religioso e dell’istruzione hanno dato un caloroso benvenuto ad Amma durante il suo programma annuale nella città di Boston.

boston10-1Il primo a porre una ghirlanda al collo di Amma è stato Michael Johnson, rappresentante del Pathways to Peace (Sentieri per la Pace), ONG con Status di consulente delle Nazioni Unite di New York, seguito dal religioso cattolico dott. Francis X. Clooney, professore di teologia comparata alla Harvard University e direttore del Centro Studi delle Religioni del Mondo. Ha poi donato una ghirlanda ad Amma anche un altro docente di Harvard, il dott. Venkatesh Narayanamurti, Preside della Facoltà di Ingegneria e Fisica applicata.

Michael Johnson, che ha svolto un ruolo fondamentale nella preparazione dell’annuale Giornata Internazionale della Pace delle Nazioni Unite, ha detto che presentare Amma è stato l’onore più grande della sua vita. “Non ci sono davvero parole che possano descrivere Amma”, ha detto. “Amma può essere conosciuta soltanto con mente tranquilla e cuore aperto. Spero che stasera, per tutti noi, avvenga proprio questo.

“In tutte le epoche, la civiltà umana ha visto molte grandi anime scendere sulla terra per aiutare e guidare l’umanità nella sua evoluzione. Ne abbiamo viste molte, uomini e donne. Siamo molto fortunati che in questi tempi oscuri Amma sia con noi su questa terra per elevarci. Perciò io le sono veramente, veramente, veramente grato di essere qui per ispirarci, sollevarci e benedirci.

“In Amma e nel suo impegno umanitario Dio ci ha dato un modello. Aver visto il video di tutto il lavoro da lei realizzato, prima di venire qui a parlare, è stata una cosa sbalorditiva. L’incredibile lavoro che Amma è riuscita a realizzare, ispirando gli altri a fare altrettanto, è bellissimo.

 

boston10-2“Io credo che ci troviamo in un momento di grande risveglio per il pianeta terra. Sta a noi, se vogliamo veramente onorare Amma, ampliare e amplificare il nostro servizio al mondo. Amma ci ha dato molti mezzi differenti per farlo, perciò se ci uniamo come una sola mente e un solo cuore, il nostro mondo risorgerà su un più elevato livello di coscienza consentendoci di vivere in pace e armonia”.

 

Padre Clooney ha tenuto un breve sermone, lodando le virtù di Amma e paragonandola ai santi e saggi del passato, compreso Gesù Cristo. “Stasera siamo qui con Amritanandamayi Amma”, ha detto. “Se menzioniamo questo nome – Amritanandamayi – perfetto, completo nella beatitudine dell’Eterno – gli studiosi di sanscrito tra noi probabilmente penseranno subito in termini filosofici, ricollegandosi forse alle Upanishad per esaminare il significato di beatitudine e di Eterno. Possiamo infine pensare alla scintilla invisibile presente in tutti gli esseri e alla beatitudine che ha origine nella più alta realtà. Ma sappiamo anche che questo nome – Amritanandamayi – ci dice qualcosa di più semplice e immediato. Siamo stimolati a vedere come la nostra ospite – e nostra anfitrione – sia aperta allo spirito immortale che aleggia ovunque voglia, dentro e intorno a ciascuno di noi qui stasera. Con Amma, questa sera, impariamo a cessare di velare la nostra luce e a condividere la beatitudine che è dentro di noi”.

Padre Clooney ha parlato anche delle opere umanitarie di Amma: “Il volto concreto e reale della compassione di Amma è conosciuto ovunque. La sua fede è sfavillante di compassione, il suo amore realizzato nutrendo gli affamati, dando riparo ai senza tetto. E così dovrebbe essere… La vera saggezza non è separata dalla compassione. Questa profonda visione vivificante si manifesta con grande forza quando il messaggio e il messaggero sono uno.

L’oratore finale, dott. Venkatesh Narayanamurti, ha sottolineato i conseguimenti di Amma come educatrice. “Amma ha ovviamente ricevuto grandi riconoscimenti per tutte le sue opere umanitarie realizzate dopo lo tsunami”, ha detto. “Avete tutti visto ciò che è accaduto durante l’alluvione dell’ Andhra Pradesh, ma in verità, una cosa non è stata menzionata. Amma dà grande importanza all’educazione. È rettore di Amrita University, una università indiana molto conosciuta – che occupa il decimo, undicesimo posto nel campo della ricerca in India. L’ho incontrata per la prima volta, alcuni anni fa, in una stanza del Royal Park Best Western Hotel, e il numero di domande che mi ha rivolto sull’istruzione è stato impressionante. Amma conosce molto – come ben sappiamo. Perciò io mi sento sinceramente onorato”.

 

{flv img=”boston10-clip.jpg” showstop=”true”}boston10{/flv}