Pagina principale Chi siamo Amma nel mondo Amma a Udupi: Dio è l’unità indivisibile priva di qualsiasi limite
Amma a Udupi: Dio è l’unità indivisibile priva di qualsiasi limite

Udupi, Karnataka, 25 febbraio – Tour Indiano 2017


Domenica l’area del college MGM era gremita di migliaia di devoti accorsi nella speranza di ricevere le benedizioni di Amma durante la sua prima visita a Udupi.

 


I saluti tradizionali con cui Amma è stata accolta prevedevano un coro di tamburi. Il comitato d’accoglienza era costituito da un gruppo di devoti vestiti da Nava Durga (le nove forme della Madre Divina) e da un gruppo di devoti truccati da tigre. Una volta sul palco, i brahmini locali hanno cantato mantra vedici per dare il benvenuto alla sua presenza nella città sacra di Udupi.


Il programma ufficiale ha avuto inizio alle 18 con i discorsi di benvenuto da parte di ospiti distinti. Pramodh Madvaraj, il ministro di stato per la pesca e per l’occupazione giovanile, ha affermato che era da 14 anni che la città di Udupi attendeva la visita di Amma. Lui era elettrizzato dalla sua presenza: “Non ho provato un simile livello di gioia nemmeno quando sono diventato ministro del gabinetto di stato”.


La folla condivideva la gioia e la devozione del ministro mentre Shobha Karandlaje, parlamentare dell’Udupi Chikmagalur, nel suo discorso dichiarava: “La shakti (energia) di Amma è riflessa chiaramente dalla forza dei suoi figli qui presenti”.

 


Era chiaro che l’impatto di Amma su Udupi non si limitava a quella sola serata.


Il prof. HS Ballal, pro-cancelliere della Manipal University, ha parlato dell’impegno di Amma nella collaborazione di ricerca e sviluppo dell’Amrita University e della Manipal University nell’ambito della sanità e dell’istruzione a vantaggio degli indigenti. Ha ribadito il suo impegno nel portare avanti questo progetto.


Al termine dei discorsi, Amma ha offerto un “Go-Dan” (una donazione di mucche) a cinque cittadini, ha donato depuratori idrici a 10 scuole, ha offerto 10 kit di Amala Bharatam a 11 cittadini e ha distribuito sari a 30 rappresentanti del gruppo di Auto-Aiuto AmritaSree.


Rivolgendosi alla folla, Amma ha affermato: “Dio è l’unità invisibile priva di confini o separazioni. Madre Natura, l’atmosfera, gli uccelli e altri animali, le piante e gli alberi, ogni singolo atomo in loro trabocca di questo potere divino. Dio è potere divino. Dio è totalmente presente in tutto ciò che è senziente e non senziente. Quando comprenderemo appieno questa verità, non potremo far altro che amare noi stessi e tutti coloro che ci circondano”.

 


Il satsang di Amma è stato seguito da una serie di bhajan in lingua kannada. Ogni sua parola è ritornata a lei come eco dall’immensa folla di devoti. Poi ha condotto una manasa puja, guidando il pubblico, nella lingua locale, in una preghiera collettiva per la pace nel mondo.


L’inizio del darshan ha visto un gruppo di attori Yakshna Gana esibirsi sul palco. Per tutta la notte si è avvertito un senso di potente devozione e amore emanati dalla città. I devoti locali hanno offerto ad Amma una statua panchaloha (lega di cinque metalli) di Sri Krishna alta circa 60 centimetri, racchiusa in una teca di vetro.


Amore reciproco traboccava tra Amma e i devoti raccolti a Udupi.


Il numero di devoti accorsi per ricevere il darshan di Amma era così elevato che ciascun abbraccio è durato solo un secondo o due. Tuttavia, era chiaro che anche questa minima interazione tra Amma e i devoti di Udupi significasse tantissimo per loro.


Nelle prime ore del mattino il darshan era ancora in corso e la folla pareva non avere fine. Amma ha continuato a offrire le sue benedizioni fino alle 10:33 del mattino successivo, dopo aver abbracciato tutti, dai poliziotti in uniforme ai dignitari locali. Era chiaro, dalla pazienza e dalla grazia di tutti gli accorsi, che la città di Udupi era colma di un intenso amore per Amma.

 


La visita di Amma a Udupi non si è limitata esclusivamente alle lunghe ore di darshan di quella sera. Precedentemente aveva visitato il famoso tempio di Sri Krishna dopo essere stata invitata da Pejawar Math Swami Viswesra Teertha, lo swami più anziano del Pejawar Math. Al tempio, swami Viswesra Teertha ha avvolto Amma in uno scialle rosso e le ha offerto una statua di Sri Krishna in legno di sandalo. Il tempio è famoso per il suo idolo di Krishna, adorato dalla stessa moglie di Krishna, Rukmini, e avvolto in miracolosi racconti di profonda devozione di Kanaka Dasa.


La visita di Amma a Udupi è stata un’occasione molto speciale di cui i devoti serberanno sicuramente un prezioso ricordo negli anni a venire.

 


 
 
Banner
InDeed - Campagna per la natura:
piccole cose che potete fare adesso per creare una grande differenza

Chi siamo