Tour Indiano: Mangalore e Bangalore

Mangalore, Karnataka,  20-21 febbraio 2018

Dopo il programma Vadakara, Amma ha deciso di andare  direttamente a Mangalore, ma prima di lasciare la città, ha visitato l’ashram di Vadakara. Tutti  erano felicissimi e, nonostante un’intera notte trascorsa a dare un darshan dopo l’altro, era sempre più allegra e amorevole con chiunque.
Il giorno dopo, ad accogliere Amma sul palco erano presenti Mahesh Sharma,  ministro dell’Unione Indiana per il turismo e la cultura; Ananth Kumar Hegde, ministro dell’Unione Indiana per lo sviluppo delle competenze e dell’imprenditorialità; Pramodh Madhwaraj, ministro dello Stato per lo sport e la pesca; il parlamentare J. R. Lobo e il sindaco Kavita Sanil.
Il ministro Mahesh Sharma ha detto: “Amma è famosa per il suo servizio disinteressato, e grazie alla sua compassione e assistenza ai poveri, ha conquistato il cuore della gente. Centinaia di migliaia  di persone hanno beneficiato dei suoi progetti di aiuto”.
Parmod Madhwaraj, ministro dello Stato per lo sport e la gioventù, ha dichiarato: “Mata Amritanandamayi Devi non opera mai sulla base della casta o della religione, e dà sempre importanza all’umanità. Questo è il motivo principale per cui la gente la ama”.
In segno di ringraziamento al popolo di Mangalore, sono state donate venticinque sedie a rotelle ai disabili, sessantaquattro borse di studio  Vidyamrita a giovani in difficoltà finanziarie. Sono state donate agli anziani duecento pensioni Amrita Nidhi.  Venticinque donne hanno ricevuto macchine da cucire per poter lavorare  autonomamente e attrezzature sportive sono state date alla Scuola Primaria Superiore Governativa di Urwa (che di recente ha celebrato il suo centenario);  cesti dell’immondizia di  tre colori sono stati distribuiti come parte della campagna “Amala Bharata” che promuove la pulizia nelle scuole locali.
I bambini delle varie scuole Amrita Vidyalayam hanno presentato programmi culturali. Il gruppo di volontari locali ha presentato “Yaksha Gana”, uno spettacolo musicale  con  danze tradizionali, che ha incantato tutto il pubblico.

Bangalore – Karnataka,  24-25 febbraio 2018: dobbiamo rivolgerci al nostro interno per trarre ispirazione

Nonostante Amma abbia raggiunto Bangalore alle prime ora del mattino, un gruppo di persone,  con le lacrime agli occhi, stava attendendo pazientemente di  riceverla.

Studenti dell’Amrita Vidyalayam cantano per Amma

Il giorno del programma, Amma è stata  accolta sul palco dagli studenti dell’Amrita Vidyalayam che intonavano canti vedici.
Amma ha guidato una manasapuja, la  meditazione e ha cantato molti bhajan  in lingua kannada.
Nel suo discorso ha sottolineato che se traiamo ispirazione dalla natura, lei ci insegna a “vivere in armonia,” mentre il mondo di oggi ci insegna a “vivere solo per noi stessi.” “La nostra mente è un formidabile servitore, ma un pessimo padrone,” ha aggiunto,  “e a causa del crescente attaccamento ai piaceri del mondo esterno, s’indebolisce. Dobbiamo condurre una vita  moderata e rivolgerci al nostro interno per trarre ispirazione”.  Amma ha anche evidenziato i benefici che derivano dalla meditazione, come  l’aiuto a raggiungere la pace mentale.
L’ex primo ministro B. S. Yeddyurappa l’ha incontrata e ha ricevuto le sue benedizioni.
I membri di AYUDH le hanno offerto verdure biologiche coltivate da loro stessi.
Amma ha distribuito sari e somme di denaro al gruppo di auto aiuto Amrita Sree.
Gli studenti dell’Amrita Vidyalayam e dell’Università Amrita  hanno presentato diversi eventi culturali e cantato bhajan in entrambi i giorni del programma.
Settantadue studenti della università giapponese IVUSA sono venuti per due settimane per offrire il loro aiuto nel progetto dell’acqua potabile “Jivamritam” gestito dal MAM.  Hanno incontrato Amma e hanno danzato per lei con grande gioia ed energia. Dopo aver ricevuto il darshan, hanno scattato una serie di foto con  lei.
Il darshan è finito intorno alle 2,45 del mattino e  Amma si è preparata per partire per la tappa successiva a Hyderabad.