dott-suny11
30 Mag

L’Università dallo Stato di New York ha conferito il dottorato a Mata Amritanandamayi Devi

25 Maggio 2010 — Buffalo, New York
L’Università dello Stato di New York (SUNY) ha conferito la Laurea Honoris Causa in Scienze Umanistiche ad Amma, durante una speciale cerimonia che si è svolta il 25 maggio presso la Lippes Concert Hall nel North Campus dell’Università di Buffalo.

 

dott-suny11Il dott. John B. Simpson, Presidente dell’Università dello Stato di New York a Buffalo, si è rivolto all’assemblea, che includeva insegnanti e studenti della SUNY e della Amrita University.
“Con  questa onorificenza rendiamo merito al notevole contributo di una leader molto stimata nel campo dell’educazione, una grande benefattrice e un’apprezzata guida spirituale. Come guida e rettore di Amrita University e attraverso le sue opere umanitarie, Amma incarna il valore del dialogo internazionale e dell’impegno del servizio pubblico nell’arena globale. Questi stessi valori rappresentano il nucleo della missione dell’Università di Buffalo, una università pubblica internazionale che cerca di preparare i propri studenti a dare un contributo significativo nel mondo globale”.

dott-suny12Subito prima dell’effettivo conferimento della laurea, il Presidente Simpson ha detto: “Con grande apprezzamento per lo straordinario servizio umanitario di Amma e per il suo impegno nell’espandere le opportunità educazionali e la cooperazione internazionale nel mondo, l’Università di Buffalo ha il privilegio di conferirle la Laurea Honoris Causa in Scienze Umanistiche dell’Università dello Stato di New York (SUNY) – proposta dal nostro campus e approvata dal Consiglio di Amministrazione dell’Università – laurea che rappresenta la più alta forma di riconoscimento accordata dall’Università di stato. Questi titoli accademici vengono conferiti a persone che si sono distinte in modo eccezionale, le cui realizzazioni e contributi sono esempi ispiranti per gli studenti dell’università.”

dott-suny13Eunice Lewin, amministratrice della SUNY, ha poi detto: “In virtù dell’autorità a me conferita, in accordo con il Senato Accademico dell‘Università dello Stato di New York conferisco al Rettore [dell’Amrita University] Mata Amritanandamayi Devi la Laurea Honoris Causa in Scienze Umanistiche. In segno di ciò, le porgo questo diploma e  la toga appropriata al titolo. Poi il Presidente Simpson e la signora Lewin del SUNY hanno posato sulle spalle di Amma la stola cerimoniale tra fragorosi applausi. Amma è la prima persona Indiana a ricevere questo onore.

dott-suny14Amma ha tenuto poi un discorso sull’educazione, nel quale ha evidenziato, tra gli altri temi, l’importanza di includere nel piano di studi i valori spirituali universali, il ruolo della meditazione allo scopo di sviluppare e raggiungere il controllo della mente, e la complementarietà della relazione tra conoscenza scientifica e saggezza spirituale.

Amma ha detto: “Amma prega che possiamo sviluppare una mente capace di abbracciare sia la conoscenza scientifica sia la saggezza spirituale.

 

Non possiamo più permetterci di lasciar andare queste due correnti della conoscenza in direzioni opposte. In verità, esse si completano a vicenda. Unendo queste due correnti, potremo creare un fiume maestoso – un fiume le cui acque possono rimuovere la sofferenza e vivificare l’intera umanità”.

Altri dignitari hanno rivolto un discorso al pubblico, tra questi il dott. Satish K. Tripathi, Rettore dell’Università di Buffalo, e il dott. Stephen Dunnett, Vice Rettore per l’Educazione Internazionale dell’Università.

Il Rettore dell’Università di Buffalo Satish K. Tripathi ha detto: “Grazie alla visione del Rettore Amma, alla sua attenta direzione e all’impegno verso l’eccellenza accademica, i docenti e gli studenti delle università di Buffalo e Amrita University sono stati beneficiati di un ambizioso programma di collaborazione nell’educazione e nella ricerca.”
“La collaborazione tra le università UB/Amrita è cresciuta, e so che questo è in larga parte dovuto al ruolo di Amma dietro le quinte nel nutrire e incoraggiare le nostre relazioni istituzionali. Fin dall’inizio lei ha rappresentato il potenziale di questa collaborazione per il beneficio delle rispettive università, del corpo insegnante e degli studenti.
“Inoltre, in questi tempi di sfida, è incoraggiante sapere che la visione del mondo e l’approccio alla vita dei nostri studenti venga espansa ed arricchita dalla comprensione della forza trasformatrice dell’impegno umanitario globale , di cui il Rettore Amma è il modello perfetto.

La cerimonia è stata arricchita da esecuzioni di musica classica sia indiana che occidentale, tra cui esecuzioni all’organo del docente della Facoltà di musica dell’Università di Buffalo, Roland E. Martin, e una esibizione degli studenti del Natya School of Indian Classical Dance di Buffalo, diretti da Tejaswini Rao.

 

 

{phocagallery view=category|categoryid=30|displayname=0|displaydetail=0|displaydownload=0}